Venerdì, 15 Dicembre 2017 10:38

Questa sera in Sala Truffaut la terza edizione del Concerto natalizio della Procura della Repubblica di Salerno

L’evento, che vede la collaborazione del Conservatorio “Giuseppe Martucci” di Salerno, sarà fruibile in diretta televisiva grazie alla preziosa partnership con l’emittente Lira TV

La terza edizione del Concerto per gli auguri di Natale, organizzato dalla Procura della Repubblica di Salerno, si terrà questa sera, venerdì 15 dicembre 2017, alle ore 20:00, presso la Sala Truffaut della Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana (via Aldo Moro, 4).

Lo scopo del Concerto è quello di sostenere un progetto di solidarietà sociale che la Procura di Salerno desidera supportare, grazie all’impegno ed alla sensibilità dei magistrati salernitani, e alla preziosa collaborazione del Conservatorio “Giuseppe Martucci” di Salerno.

L’evento è realizzato in partnership con l’emittente salernitana Lira TV, che curerà la diretta televisiva del Concerto, in onda a partire dalle ore 20.15.

L’accesso avverrà su invito nominativo e gratuito; gli ospiti saranno invitati a contribuire con una libera offerta, per aiutare a fornire nuovi materiali per i laboratori di pasticceria e di ceramica dell’Istituto Minorile di Nisida, supportando la cooperativa Sociale “Nesis – Gli amici di Nisida” e la onlus “Monelli tra i fornelli”.

L’evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione di due istituzioni che anche quest’anno, con grande piacere, hanno abbracciato il progetto: il Conservatorio “Giuseppe Martucci” ed il Giffoni Experience. Protagonisti assoluti del Concerto saranno le eccellenze artistiche del Conservatorio salernitano, che coinvolgeranno gli spettatori in una serata emozionante, dall’alto e forte valore sociale.

L’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Martucci” di Salerno, che eseguirà il concerto, è diretta dal Maestro Massimiliano Carlini, docente di Esercitazioni Musicali e Direzione d’Orchestra e di Fiati presso il “Martucci”. Ad accompagnarlo in questa serata musicale anche il Coro del Conservatorio “Martucci” diretto dal Maestro Ciro Visco. Il programma della serata avrà come filo conduttore una selezione raffinatissima della produzione di Giuseppe Verdi: la Marcia trionfale (da “Aida”), il Coro delle zingarelle (da “La Traviata”), La vergine degli angeli (da “La Forza del destino”), Va Pensiero (da “Nabucco”) e il Brindisi (da “La Traviata”). Ad allietare i presenti anche “Song of the moon”, tratto da “Rusalka” di Antonìn Dvorak e “Una voce poco fa” del “Il Barbiere di Siviglia” di Giacchino Rossini.

“Il concerto - spiega il Procuratore Capo della Repubblica di Salerno, Corrado Lembo - è un messaggio di cultura e di speranza che promana dalla Procura, il cui compito è quello di promuovere la legalità attraverso  l’esercizio  doveroso ed imparziale dell’azione penale: Legalità, infatti, è cultura ed è anche  fattore di speranza per la società civile. Quest’anno il concerto per gli auguri natalizi intende confermare lo spirito di solidarietà che ha sorretto l’analoga iniziativa degli scorsi anni”. ‘IN MUSICA … OLTRE IL PONTE PER RICOMINCIARE’, questo è il motto del  concerto di beneficenza per gli auguri di Natale 2017 organizzato dal mio Ufficio. Il ponte è quello che congiunge l’Istituto Minorile di Nisida di Napoli alla terra ferma, mentre il motto dell’iniziativa evoca il percorso ideale di recupero del giovane al termine del periodo rieducativo trascorso nell’Istituto e il reinserimento nella società civile “per ricominciare”.

“Se è vero – prosegue il Procuratore Lembo -  che in tanti vanno a fondo, perché nessuno gli ha insegnato a praticare il bene, è anche vero che molti, grazie all’attività rieducativa di istituti minori quali il “Nisida”, riescono a percorrere il ponte ed a raggiungere la riva iniziando una nuova vita scegliendo, questa volta consapevolmente, il proprio futuro. Il Concerto ci offre l’occasione per promuovere e finanziare, con offerte assolutamente libere, due bellissimi progetti:

  • consentire l’acquisto di un nuovo forno per la cottura delle ceramiche da donare e consegnare alla cooperativa sociale “Nesis – Gli amici di Nisida”;
  • consentire l’acquisto di un nuovo forno da pasticceria da donare e consegnare alla onlus “Monelli tra i fornelli”.

Entrambe le attrezzature saranno installate nei laboratori di ceramica e di pasticceria all’interno dell’Istituto Minorile di Nisida e impiegate per la formazione dei giovani detenuti per un futuro come operatori del settore. Come ho già detto in occasione delle precedenti edizioni è fondamentale che questo messaggio di solidarietà sia veicolato dalla musica  che è il più dolce e raffinato nutrimento dello spirito”.

“Sono sicuro – prosegue - che  i cittadini di questo territorio sapranno ancora una volta rispondere all’appello e alla nostra iniziativa con la consueta generosità già manifestata in occasione dei Concerti di Natale 2015 e 2016. Ringrazio il  Presidente, l’Avvocato Aniello Cerrato, e la Direttrice, Maestra Imma Battista, del “Conservatorio  Martucci” di Salerno, per il grande dono della musica che anche quest’anno ci regaleranno. Un grazie particolare al  Presidente  Pietro Rinaldi e al Direttore del Giffoni Experience Claudio Gubitosi che hanno messo a disposizione la Sala Truffaut  della bellissima Cittadella del Cinema ed il loro staff, assicurando l’indispensabile supporto tecnico-logistico all’iniziativa. Credo che il concerto e la vostra generosità saranno il modo migliore per celebrare insieme il Santo Natale”.

Un appuntamento accolto dalla Direttrice del Conservatorio di Musica “Martucci”, la maestra Imma Battista, con rinnovato entusiasmo: “Ci prepariamo al Concerto dell’Orchestra e del Coro del Conservatorio con la prestigiosa collaborazione del Giffoni Experience. Il nostro istituto è naturalmente vocato alla formazione e alla produzione culturale/musicale, ma pensiamo anche al futuro dei nostri studenti presenti tra il pubblico, sottolineando quello che deve essere il nostro e il loro impegno verso il sociale. Un impegno che è legato alla cultura musicale e che è lo scopo di             questo “viaggio-concerto”, in sinergia con Giffoni Experience con la Procura della Repubblica di Salerno”.

"Anche quest’anno il Conservatorio di Musica di Salerno ha raccolto con gioia l’invito della Procura della Repubblica di Salerno a realizzare il Concerto per gli auguri di Natale”, spiega il Presidente del Conservatorio “Martucci”, l’Avvocato Aniello Cerrato. "Come Presidente del Conservatorio è con orgoglio che rinnovo l’invito per tutti gli amanti salernitani della buona musica - e dell’impegno sociale - all’annuale appuntamento musicale natalizio per la serata del 15 dicembre, reso possibile grazie alla sinergia nata con la Procura della Repubblica di Salerno e il Giffoni Experience".

Parole di entusiasmo anche da parte del Direttore dell’Istituto Minorile Nisida, Gianluca Guida: “Abbiamo accolto con grande entusiasmo l'invito della Procura di Salerno che, con questa iniziativa, ha voluto promuovere e sostenere i laboratori artigianali che si realizzano da alcuni anni all'interno dell'Istituto Penale per i Minorenni di  Nisida. All'interno del sistema Giustizia, vogliamo valorizzare il ruolo della rete tra soggetti istituzionali per affermare un modo di intendere la sanzione penale che abbia un valore concretamente inclusivo e riparativo. Con questa iniziativa, ci impegniamo ad offrire opportunità formative ai ragazzi ristretti.  Il contributo raccolto sarà finalizzato all'acquisto di attrezzatture che permetteranno di lanciare i marchi: "Nciarmato a Nisida"  per la ceramica e "Monelli tra i fornelli" per le attività di cucina e pasticceria nel tessuto socio-economico del territorio come  prodotti d'eccellenza artigianale. Siamo certi che questa iniziativa sia foriera di future sinergie in una metodologia unica di social business, capace di creare nuovo lavoro e insegnare una professione a chi è - o è stato -  in carcere, e magari trasmettere loro anche un nuovo modo di fare impresa. Queste speciali esperienze rappresentano oggi una risposta concreta al problema carcere”.

La cooperativa sociale “Nesis – Gli amici di Nisida” è un’organizzazione nata per migliorare le condizioni economiche, sociali e formative di adolescenti e ragazzi che si trovano in condizioni difficili. Per questo motivo lo scopo dell’associazione è quella di fornire gli strumenti utili per ottenere, da adulti, un’occupazione lavorativa stabile. Portando all’interno dell’Istituto Penale per i Minorenni di Nisida maestri ceramisti e volontari, Nesis fornisce ogni pomeriggio a giovani detenuti ed ex-detenuti corsi di formazione. L’obiettivo è quello di coinvolgere un numero sempre maggiore di ragazzi, creando collaborazioni con enti e società che possano acquistare i prodotti da loro realizzati. 

“Monelli tra i fornelli” è un’associazione nata nel 2015 da un’idea di Giuseppe Lavalle, un cuoco che da 40 anni lavora nell’Istituto di recupero di Nisida, e che grazie all’aiuto di tre figure professionali che lavorano nei settori di sala e pasticceria, cerca di trasmettere l’amore e la passione per la ristorazione, di comunicare l’importanza del lavoro di gruppo e di aiutare ragazzi che hanno smarrito la strada giusta a formarsi come operatori del settore.

Un ringraziamento è dovuto anche al fotografo professionista Fabio Paride, che ha gentilmente concesso l’immagine panoramica di Nisida utilizzata per la locandina.

Chiunque lo desiderasse potrà effettuare, fin d’ora o successivamente, una donazione, devolvendo il proprio contributo in due modi:

1) Con versamento in contanti da effettuare la sera del Concerto, utilizzando le urne trasparenti collocate all’ingresso della Sala Truffaut ove saranno presenti anche gli incaricati delle due associazioni;

2) Con bonifico bancario deducibile fiscalmente  a:

Nesis Cooperativa Sociale
IBAN: IT72T0335303400000000004076
Banca del Sud S.p.A.
Causale: DonazioneLiberale – Concerto Natale 2017
Procura Salerno – Laboratorio Ceramica

Monelli tra i fornelli ONLUS – La cucineria di Nisida
IBAN: IT58N0335901600100000140805
Banca Prossima S.p.A.
Causale: DonazioneLiberale – Concerto Natale 2017
Procura Salerno – Laboratorio Pasticceria

finanziatoda nuovo