Mercoledì, 25 Ottobre 2017 11:10

Addio all’artista Mario Carotenuto, il cordoglio del Giffoni Experience e di Aura

Con la scomparsa di Mario Carotenuto se ne va un pezzo della storia culturale e artistica della nostra terra. Anche la città del Cinema si associa alla perdita di un talento così prezioso, premiato qualche anno fa da Aura, l’espressione sociale del Giffoni Experience

“È andato via in punta piedi – spiega la presidente di Aura, Alfonsina Novellino – un colpo al cuore per chi l’ha conosciuto e apprezzato. Rimangono le sue opere che documentano quel mondo in cambiamento. Carotenuto è stato attento osservatore e spesso protagonista dei movimenti artistici che hanno attraversato il nostro tempo. Nelle sue opere, come notò una volta Alfonso Gatto, sono racchiusi anche i suoi ricordi”.

Solo la scorsa settimana il maestro aveva inaugurato, nella sala San Tommaso (nell'atrio del Duomo), una mostra di quaranta autoritratti dove giocava con se stesso, lasciandosi trasportare dalle trasformazioni del tempo. In un autoritratto, Carotenuto si ritrae leggermente dormiente nel suo atelier dove gli fanno visita i pittori di una vita, quelli per i quali provava grande affinità, da Van Gogh a Caravaggio, da Giorgione a Masaccio, fino a Picasso. Ora è davvero in compagnia di quei grandi maestri che, come lui, non verranno mai dimenticati.

Last modified on Mercoledì, 25 Ottobre 2017 11:52

finanziatoda nuovo