Martedì, 05 Settembre 2017 16:37

I giffoners alla Mostra del Cinema di Venezia con Pegaso Cinema Days: "Grazie Giffoni per questa nuova avventura"

Tredici giffoners, selezionati tra gli oltre cento talenti che hanno composto la “classe” della Giffoni Masterclass 2017, sono stati tra i protagonisti dei Pegaso Cinema Days, tre intense giornate di approfondimento con gli ospiti della 74° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

L’iniziativa, organizzata dall’Università Telematica Pegaso in collaborazione con MYmovies, ha coinvolto i giovani masterclasser Catello Avino (Monteforte Irpino), Sebastiano Bravi (Recanati), Matteo Carollo (Salerno), Camilla Carpinelli (Salerno), Nancy D’Arminio (Battipaglia), Gianvito Di Muro (Canosa di Puglia), Valerio Elia (Salerno), Sara Greco (Lecce), Marco Mennillo (Giugliano), Nathalie Ria (Collepasso), Yuri Scarlino (Lecce), Bernardo Tafuri (Salerno) e Carmela Viggiano (Eboli).

Tre le giornate dedicate ai ragazzi, da giovedì 31 agosto a sabato 2 settembre, moderate da Piera Detassis e da Alessandra Tieri, con l’obiettivo di fornire un quadro d’insieme delle professionalità che concorrono alla nascita e al successo di un film. Tra le attività svolte la presentazione di due case history di opere come Lo chiamavano Jeeg Robot e Jackie, oltre che la partecipazione al junket di Diva! di Francesco Patierno, in cui i masterclasser hanno potuto calcare il red carpet e assistere assieme a regista e interpreti alla premiere del film. Tra i talent intervenuti all’iniziativa rientrano anche Donatella Finocchiaro, Francesco Patierno, Barbara Bobulova, Anita Caprioli, Silvia D’Amico, Michele Riondino, Carlotta Natoli e Greta Scarano.

“È stata un’opportunità formidabile ed unica – ha spiegato Carmela Viggiano, 25 anni – di Venezia mi sono innamorata, una città in cui non ero mai stata che, in questi pochi giorni, ho visto trasformarsi e dare vita ad un mondo in continuo movimento. Quest'esperienza non la dimenticherò mai, ho imparato molto dalle masterclass di Casa Pegaso, in particolare ho potuto relazionarmi con la pluripremiata costumista Nicoletta Ercole e con il cast di 'Diva!' del registra Francesco Patierno”.

Entusiasta anche Bernardo Tafuri, 25 anni: “Quella di vivere la presentazione di 'Diva!' a distanza così ravvicinata è stata una splendida occasione – ha chiarito - esempio di signorilità durante il dibattito, il regista Francesco Patierno si è trattenuto  ben oltre la masterclass per rispondere in maniera informale ad alcune domande e curiosità, così come Michele Riondino. Nel complesso gli incontri, fondati su dati puntali ed informazioni dettagliate, sono stati piacevoli ed interessanti, in particolare, non si sono sottratti i tanti ospiti dell’evento alla discussione ragionata sui mestieri della settima arte e sulla difficile situazione legata alla distribuzione dei prodotti cinematografici”.

A chiudere la lunga lista di spunti e riflessioni portata a casa dai giffoners è Valerio Elia, 20 anni: “Quella di Venezia - ha detto - è stata un'esperienza che si è posta in perfetta continuità con il tema del Giffoni di quest'anno: Into the Magic. I tre giorni di masterclass sono stati un crescendo continuo. Abbiamo scoperto il substrato mediatico indispensabile ad un film: come costruire una campagna pubblicitaria, inoltre grandi cineasti hanno condiviso con noi la loro idea di cinema, le loro tecniche, hanno mostrato come la loro vita penetri nella macchina da presa e ne prenda parte. Conserverò questa magia come quanto di più prezioso abbia – ha concluso - ancora una volta: grazie Giffoni!”.

Last modified on Mercoledì, 06 Settembre 2017 11:09