News & Stories

Il SFF incontra Simone Cristicchi

Lunedì, 18 Marzo 2013 09:51

Anche quest’anno il Sacile Film Festival ha avuto una degna conclusione: sabato pomeriggio, nel “nostro” teatro, abbiamo avuto l’onore di chiacchierare con Simone Cristicchi, una persona molto sincera, simpatica e alla mano. Entrato in sala è stato accolto dal caloroso applauso di tutti i nostri giurati, impazienti di ascoltarlo e di porgli qualche domanda.

 

Per prima cosa il cantautore romano ha intrattenuto i ragazzi con la visione di una parte del suo documentario che racconta la chiusura degli ospedali psichiatrici e si sofferma sui  “matti”, e sul significato di questa parola. Fu per terminare questo progetto che alcuni anni fa scrisse la famosissima canzone intitolata “Ti regalerò una rosa” vincitrice del Festival di Sanremo nel 2007, a proposito del suo brano dice: “in realtà ho scritto la canzone e la sua musica in un solo pomeriggio, 40 minuti, sarebbe dovuta essere solo la canzone per i titoli di coda del documentario”.  

       

Al termine della visione si apre il dialogo tra il cantautore e i ragazzi seduti in platea. Moltissime le domande rivolte all’artista, alcune delle quali riguardanti  il tema del video appena proiettato – “che cos’è per te la pazzia e cosa la normalità?”; alcuni ragazzi chiedono consigli su come raggiungere il successo; numerosi interventi, invece, riguardano nello specifico la sua carriera, mentre altre le sue canzoni. Infine la domanda cruciale: “Come ti trovi qui al Sacile Film Festival?”. La risposta è stata lusinghiera: “Benissimo, siete il miglior pubblico che un artista possa avere”. 

 

 

 

 

Miriam Bando STAFF SFF

sacile film festival - day 5

Sabato, 16 Marzo 2013 15:22

Ultimo giorno per i giurati del Sacile Film Festival. Anche oggi il Teatro Zancanaro ha iniziato a riempirsi verso le 09.00; i ragazzi hanno assistito alla proiezione del terzo film italiano in concorso, “Acciaio”, girato e prodotto in Italia da Stefano Mordini. Non appena il buio è calato nel teatro, il silenzio ha fatto da padrone. L’attenzione prestata durante il film si è manifestata durante il dibattito, pieno di interventi contrastanti.

 

L’arrivo di Claudio Gubitosi, direttore artistico del Giffoni Experience, ha fatto sorridere e capire meglio l’esperienza e il significato del Giffoni, facendolo entrare nel cuore dei giurati. Gubitosi ha definito il Sacile film festival come un “ramo” del Festival di Giffoni; ha dato la speranza ai ragazzi di poter partecipare alla bellissima esperienza del Giffoni Experience insieme a migliaia di giovani provenienti da tutto il mondo che l’hanno già vissuta o come loro sono alla prima esperienza.

 

 

Successivamente sono iniziate le votazioni per scegliere il film vincitore tra quelli in concorso. Alcuni componenti dello staff hanno eseguito lo spoglio dei voti dichiarando vincitore il film “Re della Terra Selvaggia” del regista Benh Zeitlin.

 

 

 


Eleonora Lendaro STAFF SFF

sacile film festival - day 4

Venerdì, 15 Marzo 2013 17:20

Quarta giornata al Sacile Film Festival, la seconda dedicata ai ragazzi delle scuole superiori: i giurati vengono accolti  dalle note delle canzoni che questa sera faranno da colonna sonora al Flash Mob Chupa Chups, la caramella ufficiale del Sacile Film Festival. La sala è piena di ragazzi in arancione che ballano seguendo i passi che i membri dello staff compiono sul palco.

 


Fanno il loro ingresso Manlio e Gianvincenzo, e dopo averci presentato un breve video rappresentativo dell’esperienza del Giffoni - Sao Paulo Film Festival, a cui hanno partecipato anche due giurate di Sacile, danno il via alla proiezione del terzo film in concorso,”Monsieur Lazhar”, del regista Philippe Falardeau. Nella sala cala il silenzio, rotto solo alla fine da un rumoroso applauso. Gli interventi sono numerosi ed appassionati, le mani alzate tantissime. I ragazzi hanno dimostrato grande attenzione e capacità analitica.

 

 


Il pomeriggio invece ci ha riservato la visione di un altro bellissimo film, “La faida”, di Joshua Marston e i giurati giudicano in modo mirato, con critiche di spessore. Purtroppo anche questa giornata di cinema è terminata, ma stasera ci aspetta il flash mob e domani sarà una giornata ancora ricca di sorprese sempre nuove.

 

 

 

 

Miriam Bando STAFF SFF

sacile film festival - day 3

Giovedì, 14 Marzo 2013 17:00

Terza giornata al Sacile Film Festival. Da oggi fino a sabato i ragazzi coinvolti saranno quelli delle scuole superiori di Sacile e Brugnera, insieme agli ospiti provenienti da Salerno, San Donà e Treviso. I giurati sono entrati in sala incuriositi e un po’ intimiditi, ma la simpatia di Manlio e Gianvincenzo (facilitator del Giffoni Experience) è riuscita a coinvolgere i ragazzi e smuovere l’atmosfera.

 

La sala si è riempita di entusiasmo quando è stato proiettato il video promo del Giffoni Film Festival. Successivamente è stato proiettato il primo film in concorso, “Re della terra selvaggia” del regista Benh Zeitlin, un film emozionante che ha fatto calare il silenzio in sala e ha tenutoi giurati con gli occhi incollati allo schermo. L’attenzione che i ragazzi hanno prestato durante il film si è manifestata durante il dibattito, che è stato ricco di interventi di spessore. Le attività pomeridiane sono riprese alle 13.45 con la proiezione del secondo film, “Il rosso e il blu” dell’italiano Giuseppe Piccioni. Anche questo titolo ha catturato i giurati che si sono successivamente confrontati in un dibattito costruttivo che ha fatto emergere il loro ottimo senso critico e una spiccata capacità d'analisi. 

 

 

 

 

Silvia Rigon SFF

Sacile Film Festival - day 2

Mercoledì, 13 Marzo 2013 17:12

La giornata che vede partecipi i ragazzi delle scuole medie fa continuare il Sacile Film Festival sulla stessa lunghezza d’onda del giorno precedente. Anche oggi la sala del Teatro Zancanaro ha iniziato a riempirsi verso le ore 09.00, i ragazzini non vedevano l’ora di iniziare la visione del film intitolato “Il sole dentro” del regista italiano Paolo Bianchini e di intervenire al dibattito.

 

I sorrisi sulle labbra e gli occhi lucidi erano su tutti i volti dei partecipanti: era dalla prima edizione del festival che aspettavano trepidanti questa giornata per imparare in modo alternativo e allo stesso tempo divertirsi con i propri compagni fuori dalle aule di scuola. La sala del Teatro si è svuotata verso le 12.30, dopo la visione del film, il dibattito e i Movie Games che hanno fatto divertire ed anche impegnare i nostri giurati. Durante il pomeriggio alcuni ragazzi hanno partecipato ai laboratori organizzati dalla Eli, atti alla sensibilizzazione dei docenti, delle famiglie e dei ragazzini al bullismo. Domani inizieranno le giornate di festival dedicate ai ragazzi delle scuole superiori, che la positività di queste due giornate prosegua fino alla fine.


Valeria Piovan
Staff Sacile Film Festival

Sacile Film Festival - Day 1

Martedì, 12 Marzo 2013 16:35

Musica, grida, entusiasmo e voglia di cinema. La prima giornata del Sacile Film Festival è partita così, oggi alle ore 9.00, riempiendo il teatro Zancanaro di bambini di scuole elementari pronti a vivere e a respirare l’aria di Giffoni Experience. Il loro modo di viverlo, di amarlo, le loro grida, i loro occhi luccicare davanti ad insegnamenti di vita, ha fatto partire tutti con un sorriso.

 

I piccoli spettatori sono stati intrattenuti dal capolavoro cinematografico “Un mostro a Parigi” di Bibo Bergeron, che ha lasciato in tutti i piccoli cuoricini un segno. Gli occhi luminosi dei bambini allo Zancanaro ci hanno lasciato, entusiasti con il sorriso, verso le ore 12.30, dopo aver assistito ad alcuni Movie Games che ci hanno scioccato mostrandoci la fantastica mente allenata dei giovani. Il pomeriggio è stato allestito nei laboratori Eli, mirati a sensibilizzare i bambini delle Elementari e dei loro docenti al bullismo. Una giornata come questa tira l’altra. Non si riesce a fare a meno di pensare a quali altre forti emozioni ci aspetteranno ogni minuto di Festival.

 

Marialuisa Berto
Staff Sacile Film Festival

Doha Film Institute e Giffoni Experience

Martedì, 12 Marzo 2013 16:30

Questa mattina, a Napoli, nella sala della Giunta Regionale, presso Palazzo Santa Lucia, si è tenuto l'incontro tra la delegazione del Doha Film Institue, il Giffoni Experience e la Regione Campania. Erano presenti l'Assessore alla Cultura, Caterina Miraglia, delegata del Presidente Caldoro, l'amministratore delegato del DFI, Mr. Abdulaziz Bin Khalid Al-Khater, la responsabile della programmazione del DFI, Fatma Al Remahi, la referente del progetto Giffoni a Doha, Giorgia Scaturro e il Direttore Artistico del Giffoni Experience, Claudio Gubitosi.

 

Abbiamo grande attenzione per i giovani, - ha dichiarato l'Assessore Caterina Miraglia - l’accompagnamento culturale è uno dei punti fermi dell’amministrazione Caldoro ed è motivo di orgoglio riconoscere all'estero la validità delle professionalità campane come quella del Giffoni Experience e immaginare che il Qatar si sia interessato al modello Giffoni e abbia espresso il desiderio di collaborare continuativamente con la Regione Campania e con le eccellenze in essa presentiA conferma di una scelta politica lungimirante di sostegno culturale ai giovani, si e' prodotto un esempio virtuoso e proficuo di interscambio culturale su valori universali. La Giunta Caldoro continuera', pertanto, a diffondere il patrimonio del Giffoni Experience, che è modello di sano percorso culturale esportabile nel mondo".

 

Entusiasta dell'incontro Mr. Abdulaziz Bin Khalid Al-Khater, il quale ha dichiarato: "Desideriamo esprimere il nostro ringraziamento alle istituzioni campane che ci hanno riservato un'accoglienza fantastica. Il rapporto con Giffoni va ormai avanti da 3 anni e il nostro desiderio è quello di trasformare la nostra amicizia in partnership.

 

Claudio Gubitosi, direttore artistico del Giffoni Experience ha sottolineato la progettualità intrapresa da Giffoni, individuando nell’area araba (Qatar), nell’America Latina (Brasile) e, ovviamente, nell’Europa (Balcani) le aree sulle quali si sta investendo in cultura di impresa. "Giffoni Experience coopera da anni con 50 nazioni. In questo momento stiamo rafforzando il nostro rapporto con il Qatar, in un progetto comune con il Doha Film Institute. Voglio ringraziare Mr. Abdulaziz Bin Khalid Al-Khater il quale, pur provenendo da un mondo di finanza ed economia, si è proiettato con estrema professionalità e sensibilità in un universo completamente diverso, quello della cultura e dei giovani. Ringrazio ancora l'Assessore Caterina Miraglia perchè, insieme alle istituzioni regionali della Campania, riesce sempre a cogliere in pieno il valore di queste opportunità".

 

Nel corso dell'incontro, è stato deciso di intensificare le procedure per ufficializzare la partnership tra Giffoni Experience e il Doha Film Institute.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

foto credits Guglielmo Gambardella

Al via il Sacile Film Festival 2013

Lunedì, 11 Marzo 2013 10:05

Dal 12 al 16 Marzo, la Città di Sacile ospiterà la seconda edizione del Sacile Film Festival, un evento realizzato da Giffoni Experience, Città di Sacile, Arrex – Le Cucine e dall’Associazione Sacile Experience. La manifestazione coinvolgerà oltre 2000 studenti provenienti dalle scuole primarie e secondarie di San Donà, Treviso, Brugnera, Sacile, Conegliano, Sarmede, Prata, Pasiano, Vedelago e centinaia di famiglie del territorio friulano. Tra i giurati presenti, anche una delegazione di giovani ragazzi della provincia di Salerno.

 

“Un doveroso ringraziamento – afferma l’assessore di Sacile e vice presidente del Sacile Film Festival, Ariana Sabato - va rivolto alla Provincia e alla Regione che hanno dimostrato di credere fermamente nella valenza formativa e nella ricaduta territoriale di questo progetto. Oggigiorno solo una stretta connessione tra pubblico e privato possono dar vita ad eventi di questo calibro. Oltre che un importante impegno da parte del pubblico, hanno deciso di sostenere il Sacile Film Festival grandi realtà come Arrex, impegnata sempre in prima linea, BCC Pordenonese e la Fiera di Pordenone, ciò dimostra che questo festival dedicato ai giovani, unico nel panorama Friulano e Veneto, ha ottime credenziali per crescere negli anni. Il mio obiettivo è anche quello di inserire il Sacile Film Festival, in modo ufficiale, all’interno dei progetti internazionali a cui stiamo lavorando.”

 

Il programma prevede proiezioni di lungometraggi e cortometraggi, dibattiti, serate aperte al pubblico, movie games, spettacoli di gastronomia, che rendono il Sacile Film Festival un unicum nel panorama culturale del Nordest. I veri protagonisti saranno i giovanissimi, lo “staff del Sacile Film Festival”, un gruppo di giurati ed ex giurati del Giffoni Experience coinvolti tutto l’anno nell’organizzazione del programma della manifestazione.

 

“Il Sacile Film Festival – dichiara l’art director dell’evento, Elisa Polesello – nasce dall’esperienza di Giffoni e non è un suo clone, ma rappresenta un suo spin-off con un'anima e una personalità indipendente che attraverso un personale approccio offre uno spazio e un'occasione ai giovani per sperimentare la loro capacità di autocritica e il coraggio di affrontare i propri limiti."

 

La seconda edizione, che si terrà presso il Teatro Zancanaro, arricchisce il suo programma cinematografico con il meglio delle produzioni per ragazzi. Grande apertura il 12 marzo con il film d’animazione, "Un mostro a Parigi", del regista Bibo Bergeron, che vanta ospiti d’eccezione nel suo cast di doppiatori: Arisa, Enzo Decaro, Enrico Brignano, Raf e Maurizio Mattioli.

 

Tra i film in concorso “Il sole dentro” di Paolo Bianchini, “Accaio”, di Stefano Mordini, “Il rosso e il blu”, di Giuseppe Piccioni, “La faida”, di Joshua Marston, “Monsieur Lazhar”, di Philippe Falardeau e “Re della terra selvaggia”, di Benh Zeitlin. Come per il Giffoni Experience, anche i giurati del Sacile Film Festival valuteranno l’opera migliore e decreteranno i film vincitori.

 

In programma anche la proiezione in anteprima del cortometraggio "Se tu (non) fossi qui", realizzato dai ragazzi delle scuole superiori di Sacile e Brughera e diretto da Manlio Castagna e Gianvincenzo Nastasi del GFF. La sceneggiatura è stata ideata e scritta, in seguito al Sacile Lab (il corso di sceneggiatura tenuto dal regista Manlio Castagna), da Miriam Bando della classe 4^G del Liceo Linguistico Pujati di Sacile. La trama, coinvolgente e a tratti commovente, intreccia la storia di due adolescenti che si trovano ad affrontare una gravidanza che le porterà a fare delle scelte che cambieranno radicalmente la loro vita.

 

“Il nostro impegno in questa manifestazione culturale – commenta Flavio Polesello, a.d di Arrex Le Cucine e presidente di Sacile Experience – rappresenta un grande investimento sulle nuove generazioni, che necessitano spazi per potersi esprimere e fiducia per sviluppare il loro enorme potenziale. Certamente il Sacile Film Festival, come il Giffoni Experience, offre un incentivo e un aiuto concreto alla cultura e alla società e noi adulti abbiamo il dovere morale di promuovere questi eventi. Abbiamo dato vita al secondo cortometraggio Sacile Film Festival – Giffoni Experience, dove i giovani sono liberi di esprimere il loro punto di vista in argomenti che ancora oggi nella società sono considerati tabù.”

 

Tra le attività extra, Eli, partner dell’evento, sarà presente al Palazzo Ragazzoni per realizzare alcuni workshop dedicati a insegnanti e studenti: “Lo smontabulli”, sulla sensibilizzazione e prevenzione al bullismo, rivolto agli studenti delle scuole primarie, tenuto dallo scrittore Diego Mecenero; “Nuove Tecnologie”, un incontro formativo di perfezionamento, rivolto a docenti della scuola primaria e secondaria di primo grado, dedicato all'uso delle nuove tecnologie all'interno della scuola; “Come integrare carta e digitale”, dedicato alla gestione dei materiali digitali in classe.

 

Spazio anche alla gastronomia con un evento condotto dal giornalista Fabrizio Nonis che proporrà al pubblico del Sacile Film Festival i migliori sapori del territorio.

 

La serata conclusiva della seconda edizione offrirà al pubblico un grandissimo evento musicale, con la performance di Simone Cristicchi, che si esibirà in un concerto gratuito sabato 16 marzo alle 21.00 al cineteatro Zancanaro. In repertorio alcuni dei suoi brani più famosi e gli ultimi pezzi del suo ultimo lavoro discografico Album di famiglia.

 

brochure_sacile_2013-2.jpg

 

brochure_sacile_2013-1.jpg

 

 

 

http://www.giffonifestival-sacile.it/

Il Doha Film Institute a Giffoni

Domenica, 10 Marzo 2013 11:17

Il Doha Film Institute sarà a Giffoni dall'11 al 13 marzo per valutare una collaborazione permanente tra il Giffoni Experience e l'ente del Qatar. La delegazione del Doha Film Institute sarà composta dal CEO, Mr. Abdulaziz Bin Khalid Al-Khater, dalla Responsabile della Programmazione, Fatma Al Remahi e dalla referente del progetto Giffoni a Doha, Giorgia Scaturro.

 

Nella tre giorni di impegni si discuterà sulle attività da programmare, sui format, sulla filosofia e sullo spirito della collaborazione. Tra i vari appuntamenti è previsto un incontro con il Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro e con l’Assessore alla Cultura, Caterina Miraglia.

 

L'addio del GFF a Damiano Damiani

Venerdì, 08 Marzo 2013 10:03

E' morto a Roma, all'età di 90 anni, il regista Damiano Damiani. Nato a Pasiano di Pordenone nel 1922, nella sua lunga carriera ha diretto celebri pellicole come "Il giorno della civetta" e per la tv la serie "La Piovra". Lontano dal set ormai da oltre dieci anni anni per problemi di salute, i suoi film rimangono come esempio di impegno e passione civile. Amico di Giffoni, è stato ospite della manifestazione nel 1995, anno della 25esima edizione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 photo credit: www.celebritux.com

AMare Leggere: una minicrociera letteraria

Giovedì, 07 Marzo 2013 10:27

Tutti pronti per la minicrociera letteraria organizzata da Leggere:tutti. Un’intera nave sarà messa a disposizione dalla Grimaldi Line per lo svolgimento di AMare Leggere, primo festival della letteratura per ragazzi sul mare in viaggio dal 16 al 19 marzo a bordo della Cruise Barcelona, in grado di ospitare oltre 2000 passeggeri. L’iniziativa che si avvale della collaborazione dell’Associazione Nazionale Presidi, del Giffoni Experience, di Biblioteche di Roma e Giunto Scuola è aperta alle scuole di ogni ordine e grado e alle famiglie. La Nave si muoverà dal porto di Civitavecchia nella serata del 16 marzo per far rotta su Barcellona dove arriverà il 17, per consentire una prima visita della città, che si protrarrà per tutta la giornata successiva. Le quattro giornate di AMare leggere voleranno via tra spettacoli, letture, giochi, film. Numerosi gli eventi in programma.


Si inizia con L’Odissea; proposta dagli attori da Natalia Magni e Roberto Baldassari con musiche dal vivo di Roberto Gori sarà come un viatico per i giovani passeggeri ricordando l’appello che Dante fa pronunciare ad Ulisse: "Fatti non foste per viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza". Nelle due serate di viaggio, sia all’andata che al ritorno, appuntamento per tutti sul ponte della nave per seguire: E quindi uscimmo a rimirar le stelle… con l’astronoma Elena Lazzaretto che ci guiderà alla scoperta del cielo stellato. Durante il viaggio verso Barcellona è poi in programma Da Grande Voglio Fare: …lo scrittore (con Antonio Ferrara vincitore del premio Andersen), …il giornalista (con Ennio Cavalli di Rai Uno che guiderà una redazione di piccoli giornalisti che ogni giorno seguiranno gli eventi e pubblicheranno il giornale di bordo da leggere su carta e/o tablet), …il fotografo (con Marianna Cappelli, che farà scoprire i segreti della fotografia digitale). Rosanna Pasi di Leggere per Ballare ci proporrà alcune interpretazioni di libri attraverso la danza, con uno spettacolo tratto dal libro La mela di Cinzia Tani, mentre sarà il mitologico Centauro Chirone attraverso le parole di Valeria Tarantino a illustrare le opere dell’artista spagnolo Mirò in un incontro laboratorio "Con gli occhi e con le mani".

 

Il 17 marzo, giornata che il Parlamento ha voluto dedicare all’Inno di Mameli e alla Costituzione, si racconterà la storia dell’Inno attraverso uno spettacolo e si approfondiranno alcuni articoli della Costituzione. Mentre il 19 marzo, giornata del Papà, si terrà il workshop "Papà mi racconti una storia", dedicato ai genitori per illustrare alcune tecniche della lettura ad alta voce. Sulla nave sarà anche presente lo staff di Agrigiochiamo che partendo da alcuni libri ci farà capire cosa mangiamo e l’importanza di una corretta alimentazione. Numerose poi le presentazioni dei libri in programma. Inoltre, il Giffoni Experience, che cura il programma cinematografico, proporrà due film di successo: Un Mostro a Parigi, un film di animazione con le voci di Arisa, Raf, Enrico Brignano, Enzo de Caro e Il sole dentro, di Paolo Bianchini con Angela Finocchiaro e Francesco Salvi. La vicedirettrice del Giffoni Experience, Antonia Grimaldi,sarà presente per moderare i dibattiti successivi alle proiezioni dei film e presentare alcuni video riguardanti il festival del cinema per ragazzi.    

 

 

info@ http://www.leggeretutti.net/site/prezzi-per-amare-leggere-16-19-marzo-2013/

Academy: incontro con Paolo di Giannantonio

Mercoledì, 06 Marzo 2013 09:39

Sabato 16 marzo, alle ore 14.30, presso le aule della Giffoni Academy, scuola ufficiale del Giffoni Film Festival, si terrà l’incontro gratuito con il giornalista Rai Paolo di Giannantonio, conduttore del TG1 e di UnoMattina. Paolo di Giannantonio terrà una lezione sulle “regole e gli strumenti del linguaggio giornalistico televisivo”. Un appuntamento rivolto a tutti i professionisti del giornalismo, agli aspiranti giornalisti e agli amanti della comunicazione. Modererà l’incontro la giornalista e docente Anna Bisogno.


La Giffoni Academy è promotrice di una serie d’incontri dove giornalisti, manager nazionali, artisti e esperti della comunicazione raccontano la propria esperienza professionale trasmettendola alle nuove leve. 


INFO: http://www.gaproject.it/gfactory.html

All you can dream in sala dal 5 Marzo

Venerdì, 22 Febbraio 2013 09:44

Presentato in anteprima mondiale al Giffoni Film Festival lo scorso luglio, dove è stato applauditissimo, ALL YOU CAN DREAM debutta sul grande schermo il 5 e il 6 marzo nelle 36 sale del circuito The Space Cinema in Italia, come esclusivo evento The Space Extra. Il film, scritto e diretto da Valerio Zanoli, racconta le vicende di Suzie, una liceale con probelmi di peso. Ogni giorno viene derisa dai compagni di scuola ed è costretta a rifugiarsi nella solitudine e nel pianto. Suzie, che da quando i genitori si sono separati vive con la madre con cui litiga di continuo, ha un’unica consolazione nella sua vita: la musica. Ama cantare, e la sua artista preferita è Anastacia, che talvolta le appare come una sorta di angelo custode. Grazie all'amicizia di un ragazzo, Colin, all'arrivo in casa della nonna, e ai consigli di Anastacia, Suzie (interpretata dall’attrice teatrale Hali Mason allora sedicenne) inizia a cambiare le sue abitudini di vita e trova il coraggio di iscriversi ai provini per un talent show, All you can dream.

 

 

 

 

Noi siamo infinito in anteprima nazionale

Mercoledì, 13 Febbraio 2013 11:08

Mercoledì 13 Febbraio, alle ore 19:00, presso la Sala Truffaut della Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana, verrà presentato – in anteprima nazionale – il film ‘Noi siamo infinito’ (The perks of being a wallflower) regia di Stephen Chbosky, distribuito in Italia da M2Pictures.

 

Il film, prodotto da John Malkovich, vanta nel suo cast Emma Watson (Hermione nella celebre saga di Harry Potter) e Paul Rudd (Friends, 40 anni vergine, Le regole della casa del sidro) e racconta le vicende del giovane Charlie Kelmeckis, un nerd che legge tanto e parla poco. È un adolescente che vive un'età in cui tutto è drammatico ed entusiasmante, soprattutto se, mentre si vive qualcosa di meraviglioso come i primi giorni al liceo, si cova dentro un malessere capace di lacerare silenziosamente. L’amicizia con due fratelli dell’ultimo anno lo aiuterà ad accettarsi ed essere capito.

 

Il film, in uscita in tutte le sale a partire da domani, 14 febbraio, verrà proiettato a Giffoni in lingua originale con sottotitoli in italiano e rappresenta un’opportunità per i giovani spettatori di partecipare al dibattito successivo alla proiezione ed essere selezionati per la giuria del Festival. Emma Watson è stata ufficialmente invitata come ospite alla 43esima edizione del Giffoni Experience che si terrà dal 19 al 28 Luglio 2013.

 

 

 

Al via i Giffoni Moviedays 2013

Mercoledì, 13 Febbraio 2013 10:19

Giovedì 14 Febbraio partirà la 18ma edizione dei Movie Days, le giornate dedicate ai ragazzi delle scuole della Campania e delle regioni limitrofe. Il programma del 2013 prevede 8 moduli didattici e di intrattenimento: un ampio ventaglio di scelte per i docenti che cercano stimoli originali e la possibilità di formare divertendo i propri alunni.

 

Tanti i temi che caratterizzeranno questa nuova edizione e che saranno affrontati nelle 40 giornate dei Movie Days: i drammi familiari, il rispetto per la natura e gli animali, l'uguaglianza tra gli esseri umani, la difesa e l'esaltazione della diversità, le guerre di religione, lo scontro fra dittatura e libertà, i contrasti socio-economici che affliggono la realtà odierna, l'elogio e il rispetto per la fantasia, la tutela dei diritti per l'infanzia e la ricerca dell'indipendenza. Il programma cinematografico prevede una selezione di 19 film, ognuno dei quali consentirà di avviare con i ragazzi discussioni attente che potranno essere approfondite anche in classe.

 


Giffoni Movie Days proporrà le migliori produzioni per ragazzi degli ultimi anni tra film d'autore, film d'animazione e blockbuster di successo. Tra i titoli: Acciaio di Stefano Mordini, pellicola tratta dall'omonimo libro di Silvia Avallone, La bicicletta verde di Haifaa Al Mansour, prima donna d'Arabia Saudita a intraprendere la carriera di regista, Diario di una schiappa 3 – Vita da cani, il film che racconta le avventure dell'esuberante Greg e dei suoi amici, Il figlio dell'altra di Lorraine Lévy, una storia che racconta le difficoltà del conflitto mediorientale, Infanzia Clandestina di Benjamín Ávila, ambientato nell'Argentina dittatoriale degli anni '70, L'intervallo di Leonardo Di Costanzo e Razzabastarda, uno degli ultimi lavori realizzati da Alessandro Gassman.

 


I Movie Days sono anche un'occasione per rivedere i migliori film presentati in concorso e fuori concorso alle ultime edizioni del Giffoni Film Festival: Il Sole dentro del regista Paolo Bianchini, L'incredibile vita di Timothy Green di Peter Hodges che annovera nel cast la stella di Hollywood Jennifer Garner e Noi siamo infinito, di Stephen Chbosky, in cui recita Emily Watson, la famosa Hermione della celebre saga di Harry Potter. Il film, distribuito dalla M2 Pictures, sarà presentato in anteprima nazionale questa sera nella sala Truffaut di Giffoni. Movie Days offre anche la possibilità di visionare un blockbuster di successo come Hunger Games, di Gary Ross, con protagonista la bellissima Jennifer Lawrence.

 


Nell'edizione 2013 ampio spazio alle pellicole di animazione: Le Avventure di Fiocco di Neve, di Andrés G. Schaer, Ernest & Celestine, diretto da B. Renner, V. Patar e S. Aubier con sceneggiatura di Daniel Pennac, Lorax - Il guardiano della foresta, di Chris Renaud, Un mostro a Parigi, di Bibo Bergeron che vede nel suo cast di doppiatori tante stelle del panorama dello spettacolo italiano come Enrico Brignano, Raf, Arisa, Enzo De Caro, Pinocchio di Enzo D'Alò, Sammy 2 – La grande fuga di Ben Stassen e Vincent Kesteloot, Zambezia di Wayne Thornley e Zarafa di Rémi Bezançon e Jean-Christophe Lie.

 


Due novità tra i moduli del 2013: Spazio alla scena – Ecologia con la presenza della Fondazione Aida di Verona che si esibirà nello spettacolo teatrale La Tribù del Riciclo e In difesa dei diritti umani, modulo che vedrà la presenza di alcuni membri di Amnesty International che modereranno il dibattito successivo alle proiezioni.

 


Anche quest'anno il Movie Days si arricchisce con il Programma di Comunicazione ed Educazione Alimentare, a cura dell'Assessorato all'Agricoltura della Regione Campania. Attraverso giochi, sussidi didattici e slogan si imparerà a mangiare correttamente, a conoscere la dieta mediterranea e la piramide alimentare.

 

SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE E IL PROGRAMMA

 

SCARICA IL CATALOGO