News & Stories

 

Al Giffoni Experience Mike Wazowski e James Sullivan, protagonisti della pellicola Monsters University, sanno anche far ballare. Alle 16.20 del 19 luglio sul palcoscenico del Blue Carpet, in occasione della proiezione del lungometraggio firmato Walt Disney Pictures, il Gex festeggia l'evento a ritmo di dance music grazie alla collaborazione con il Dolcevita Contact Tour.

Non solo cinema, quindi: ogni sera, fino al 28 luglio, all'interno dello YOUNG VILLAGE (a cura di PlayHouse) ospitato nel Parco Hollywood, verrà allestita una vera e propria discoteca all'aperto riservata ai tanti giurati. Dalle 21 alle 24 i ragazzi saranno protagonisti dei frizzanti appuntamenti organizzati grazie alla partecipazione della Residenza Creativa Studio 76 di Marco Montefusco. In consolle si alterneranno dj emergenti e affermati professionisti. Unico obiettivo: un sano divertimento.

La serata conclusiva, prevista per domenica 28 luglio, vedrà accendere i riflettori sul talentuoso Giulio Iannazzone, giovane dj, ma anche giurato +13 del Festival di Giffoni, chiamato a intrattenere i suoi coetanei con la sua musica.

 

Stefania Rocca ha inaugurato questa mattina la 43esima edizione del Giffoni Experience. La prima ospite dell’evento è stata accolta da un caloroso applauso dei giurati e del pubblico sfilando sul Blue Carpet del festival. Attrice poliedrica e affascinante, nota al grande pubblico grazie al successo televisivo di Tutti pazzi per amore (2008), la Rocca ha presentato il cortometraggio “Osa” realizzato nel 2012 con la collaborazione dell’organizzazione internazionale ActionAid, social partner di Giffoni, di cui è anche testimonial.

 

Osa – ha spiegato Stefania Rocca – è il frutto di una esperienza personale. Durante un viaggio da Milano a Roma ho conosciuto una ragazza italiana che stava scappando dalla famiglia d’origine che voleva obbligarla a un matrimonio combinato. E’ stato questo incontro a farmi riflettere e ho deciso di lasciare un ricordo girando questo cortometraggio. Le persone tendono a pensare che questo problema non riguardi il nostro Paese e invece non è così’’.

 

L’attrice, ospite del Giffoni già nel 1997 con “Nirvana”, film di Gabriele Salvatores, ha poi parlato della sua esperienza a Giffoni Experience. “Sono molto contenta che questo corto sia stato proiettato a un pubblico giovane – ha aggiunto – perché, come i miei figli, i ragazzi hanno una freschezza e un’energia che a volte noi non abbiamo”.

 

Il Premio Sele d’Oro a Giffoni Experience

Venerdì, 19 Luglio 2013 12:35

Il Premio Sele d’Oro inaugura la lunga sequenza  di incontri in sala stampa.  Si è tenuta questa mattina la conferenza di presentazione dell’importante kermesse che si terrà dal 31 agosto al 7 settembre prossimi a Oliveto Citra in provincia di Salerno. “Partiamo da un’esperienza locale fatta di sogni e desideri” ha dichiarato il direttore artistico di Giffoni Experience, Claudio Gubitosi che insieme a Antonio Montefusco hanno accolto l’ideatore del premio, Carmine Pignata, già sindaco di Oliveto Citra ed ex presidente del Consiglio Provinciale di Salerno. Anche il Giffoni Experience, nel 1999 ha ricevuto questo importante premio.  “La politica – ha dichiarato il presidente Pignata – deve necessariamente fare delle scelte e investire nella cultura”. L’importante riconoscimento nato nel 1985  rappresenta una delle voci di quel Sud che ha voglia di crescere, promuovendo percorsi di riflessione e di approfondimento sui temi meridionalistici. Il Premio, inoltre intende sottolineare ed esaltare le potenzialità dei territori del Mezzogiorno, i percorsi di sviluppo intrapresi, i risultati positivi conseguiti in campo sociale, economico e culturale, il desiderio di cambiamento espresso dalle giovani generazioni.

Tremilatrecento ragazzi, provenienti da 41 nazioni sono arrivati alla Cittadella del Cinema per la 43esima edizione del Giffoni Experience, in programma dal 19 al 28 luglio. Una festa d colori, di culture che si intrecciano fra loro, il linguaggio del cinema unisce adolescenti di tutto il mondo, pronti a vivere l’esperienza unica di Giffoni.


Sarà un’apertura alla grande, con l’anteprima di uno dei titoli più attesi della stagione cinematografica, Monsters University, capolavoro della Disney•Pixar. È stata febbrile la corsa alle prenotazioni, un paio di minuti e i biglietti d’ingresso erano già esauriti. Il film in 3D, diretto da Dan Scanlon, è un altro capitolo delle avventure dei mostri Sulley e Mike, e uscirà nelle sale italiane il 21 agosto distribuito da The Walt Disney Company Italia. A Giffoni parteciperanno all’anteprima Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, che nel film hanno prestato la voce al mostro a due teste, Terri & Terry Perry. Altre voci d’eccezione per il doppiaggio italiano del film sono Martina Stoessel e Lodovica Comello, le giovanissime star protagoniste della serie cult di Disney Channel Violetta, che danno la voce alle due consorelle Carrie e Britney della PYTON NU KAPPA (PNK). Vestite di rosa dalla testa ai piedi, le PNK dalle sembianze dolci e inoffensive si trasformano in terrificanti creature per i Giochi annuali dello Spavento.


Prequel di Monsters & Co., il film racconta dell’incontro tra le matricole Mike Wazowski e James P. Sullivan detto “Sulley”, uno spaventatore dal talento naturale. Il loro incontrollabile spirito competitivo li fa espellere dall’esclusivo corso universitario per spaventatori. Come se ciò non bastasse, i due si renderanno conto che, per rimettere le cose a posto, dovranno lavorare insieme, facendo squadra con un gruppo di scapestrati mostri.


Uno dei volti della prima giornata è l’attrice Stefania Rocca, che presenterà al pubblico il suo cortometraggio Osa, dedicato al problema dei matrimoni forzati e realizzato per ActionAid, di cui la Rocca è testimonial. Ancora un volto femminile con Francesca Cavallin, tra le attrici emergenti e promettenti della nostra tv che, dopo il successo di “Un medico in famiglia”, in autunno sarà al fianco di Luca Zingaretti nella miniserie "Adriano Olivetti – La forza di un sogno" di Michele Soavi. La giornata di anteprime continuerà con L'ultimo goal di Federico Di Cicilia, girato interamente nella provincia di Avellino, la storia di Peppino, talento calcistico in erba, e del suo allenatore-mentore Carmando che lo aiuta negli allenamenti per realizzare il sogno del padre. Saranno presenti i protagonisti Renato Carpentieri, Giogiò Franchini, Massimiliano Gallo e Nello Mascia. Nella Cittadella del Cinema è tutto pronto, il cinema e l’essere sempre giovani, come sa esserlo Giffoni, saranno i temi trascinanti della manifestazione che partirà domani e si chiuderà il 28 luglio.

 

Stefania Rocca inaugura la 43esima edizione

Mercoledì, 17 Luglio 2013 15:04

 

Stefania Rocca, Francesca Cavallin"I soliti idioti" Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio: questi i nomi degli artisti che il 19 luglio inaugureranno la 43esima edizione del Giffoni Experience.


Stefania Rocca, madrina dell'evento, sarà la prima a sfilare sul Blue Carpet del festival, a partire dalle ore 15. Attrice poliedrica e affascinante, nota ai più anche grazie al successo televisivo di Tutti pazzi per amore (2008), nel 2012 ha realizzato il cortometraggio Osa, con la collaborazione dell’organizzazione internazionale ActionAid, di cui è anche testimonial.


Seguirà il duo comico de I Soliti Idioti, composto da Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, che presenzieranno all’anteprima di Monsters University, film d’animazione firmato Walt Disney Pictures: per l'edizione italiana i due attori hanno prestato le loro voci al mostro a due teste Terri Terry.


Alle 18 sarà la volta di Francesca Cavallin, l'attrice veneta che ha conquistato il pubblico grazie al ruolo della cioccolataia Bianca nella serie Un medico in famiglia. La Cavallin sarà di nuovo sugli schermi televisivi il prossimo autunno, accanto a Luca Zingaretti nella miniserie Adriano Olivetti – La forza di un sogno, per la regia di Michele Soavi. L’attrice incontrerà le giurie nella Sala Lumière della Cittadella del Cinema.

 

Infine, sarà presente anche il cast di L’ultimo Goal: Renato Carpentieri, Giogiò Franchini, Massimiliano Gallo e Nella Mascia. Il film, diretto da Federico Di Cicilia, sarà proiettato in anteprima alle 17 in Sala Alberto Sordi.

 

La maratona de I Pirati dei Caraibi al Gff 2013

Mercoledì, 17 Luglio 2013 11:30

Il 18 luglio la Perla Nera sbarca a Giffoni! Jack Sparrow, il pirata dal cuore d'oro interpretato da Johnny Depp, e la sua ciurma arrivano nella Cittadella del Cinema con le loro improbabili peripezie. In attesa de "I Pirati dei Caraibi 5", le cui riprese inizieranno, secondo quanto affermato dalla Disney, per la fine dell'anno, il Giffoni Experience ha organizzato una giornata speciale per tutti i fan di capitan Jack. Si terrà infatti una speciale maratona che ripercorrerà le quattro le pellicole della saga, il cui primo episodio risale al 2003; dalle 15:00 alle 01:30 circa, a ingresso libero, nella Sala Lumière della Cittadella del Cinema verranno proiettati, in lingua originale sottotitolata in italiano:

 


PIRATES OF THE CARIBBEAN: THE CURSE OF THE BLACK PEARL (2003, 143’)

PIRATES OF THE CARIBBEAN: DEAD MAN’S CHEST (2006, 151’)

PIRATES OF THE CARIBBEAN: AT WORLD’S END (2007, 169’)

PIRATES OF THE CARIBBEAN: ON STRANGER TIDES (2011, 137’)


 

Un'occasione imperdibile per appassionati e curiosi che avranno l'occasione di riapprezzare o scoprire una delle saghe cinematografiche di maggior successo degli ultimi dieci anni.

 

 

 

Il Giffoni Experience e il Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno insieme quest'anno in un progetto che si svilupperà nel corso della 43esima edizione del Gff , in programma a Giffoni Valle Piana dal 19 al 28 luglio. L'iniziativa è stata presentata, questa mattina in conferenza stampa, presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno, Col. Fabrizio Parrulli e il direttore artistico del Giffoni Experience, Claudio Gubitosi.

 

 

In cantiere – spiega il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno, Col. Fabrizio Parrullici sono una serie di attività volte a sensibilizzare sempre più i giovani affinché comprendano l’importanza della tutela dei nostri beni. Oltre a far conoscere il nostro operato ai tanti giurati presenti, porteremo anche una serie di reperti archeologici che abbiamo recuperato grazie al nostro Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale che svolge un ruolo fondamentale per il rispetto e la tutela dei nostri beni culturali. Vogliamo che i giovani ci conoscano e auspichiamo, sempre più, che la divisa non allontani, ma avvicini".

 

Siamo particolarmente felici – aggiunge il direttore artistico del Giffoni Experience, Claudio Gubitosidi accogliere l’Arma dei Carabinieri all’interno della 43esima edizione del festival. Il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale svolge un lavoro di alta qualità e professionalità, conosciuto e ed apprezzato in tutto il mondo. Tra le varie attività che si susseguiranno nel corso del Gff, ci sarà anche l'incontro dei giurati con il campione olimpionico Paolo Bianchessi. Il judoka, che fa parte del Centro Sportivo Carabinieri, farà comprendere che lo sport è fatto di sacrificio, rigore, regole e tanta forza di volontà".

 

 

 

 

 

La Cittadella del Cinema si tinge di verde e oro. Arriva al Giffoni Experience l'ensemble Ipanema Show Do Brasil, la più scenografica compagnia di spettacoli del Sud America, che aprirà la prima serata muscale con una coloratissima e coinvolgente parata, a cui parteciperà anche il gruppo Santarè Brasil Show.

Un tributo alla partnership tra il Giffoni Experience e il Brasile che ha portato, lo scorso gennaio, alla realizzazione dell’evento Giffoni Sao Paulo Film Festival.


L'Ipanema Show Do Brasil nasce nel 1990. Il nome 'Ipanema' è quello di una delle più belle spiagge brasiliane, citata anche nella famosa canzone 'La ragazza di Ipanema' di Antonio Carlos Jobim.
Le danze sono quelle tipiche e folcloristiche della cultura e tradizione carioca, con quaranta costumi diversi composti da tessuti scintillanti, piume, strass e paillettes, che contribuiranno a rendere unico l'evento. Dopo la parata delle 20, che partirà dalla Cittadella del Cinema, cresce l'attesa, alle 21, per lo spettacolo Brasiliando, in scena nella cornice dello Stadio Comunale “Troisi”.
I ritmi saranno quelli del samba di Rio de Janeiro, del frevo e del forrò degli Stati del Nord e poi quelli di Bahia l’afro, l’axé, la capoeira, l’orixas e il maculele. Il corpo di ballo è formato da sei ballerine, tutte giovani professioniste, e da maestri di capoeira.

 

 

 

Si sono accessi ieri, lunedì 15 luglio, all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù i riflettori sulla 43esima edizione del Giffoni Experience. A dare il via sono stati il presidente del Bambino Gesù, Giuseppe Profiti e il direttore artistico del festival, Claudio Gubitosi. Presente anche l'attore Paolo Conticini che ha intrattenuto i bambini e visitato i reparti dell'ospedale. Giunta al terzo anno, la collaborazione tra Bambino Gesù, Giffoni Experience - Ente Autonomo Festival Internazionale del Cinema per Ragazzi e Associazione Aura - Giffoni Festival Team, è diventata ancora più stretta con tante nuove iniziative, a partire dall’istituzione del premio “Bambino Gesù”. Ma anche i film Disney restaurati e trasmessi per i piccoli ricoverati, i burattinai di Giò Ferraiolo e le animazioni nei reparti del gruppo Le Paparelle con il loro “Girando intorno al Vesuvio”.

 

Tra le novità più significative, il neonato Premio Bambino Gesù, che sarà assegnato nel corso della cerimonia finale decretando il vincitore dell’edizione 2013. Il prestigioso riconoscimento sarà assegnato a chi “si è contraddistinto per aver raccontato con sensibilità, verità e delicatezza il mondo dei bambini, i loro sogni e le loro aspirazioni; per aver riacceso nello sguardo degli adulti la fiamma antica e vibrante dell'effervescenza infantile”.

 

L’apertura del Festival nella sede del Bambino Gesù è stata anche l’occasione per presentare il corto “La fantasia vola?”. Un ponte immaginario fatto di immagini e suggestioni tra bambini che domandano e bambini che rispondono, i primi dall’Ospedale e i secondi da Giffoni. Un collegamento ideale ispirato dall’empatia dei piccoli, che annulla non solo le distanze geografiche, ma anche quelle legate alle diverse situazioni vissute: dentro e fuori dall’Ospedale.

 

Particolarmente accattivante, per i piccoli pazienti, il momento Disney: per loro la proiezione nei reparti di degenza del classico restaurato Lilli e il Vagabondo e delle roboanti avventure di Saetta McQueen in Cars e Cars II.

 

Dopo il “debutto” romano, il Festival prenderà il via nella sua sede naturale, a Giffoni Valle Piana (Salerno), dal 19 al 28 luglio, con migliaia di giurati provenienti da ogni angolo del mondo e con 150 opere in programma. Anche quest’anno alcuni piccoli pazienti dell’Ospedale saranno presenti nelle vesti di giurati, mentre l’apposito spazio “Nutribus”, progetto dell’Ospedale dedicato alla promozione della salute alimentare di bambini e ragazzi, permetterà di coniugare l’utile al dilettevole: dal 19 al 21 luglio, presso Village della kermesse, sarà infatti possibile avere tutte le informazioni in merito e dialogare con gli esperti del Bambino Gesù.

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Giffoni Experience, in collaborazione con la Com2 e la Giffoni Accademy, darà l'opportunità, per la prima volta, di partecipare a dei master d'alta formazione. Una grande opportunità per i giovani laureati campani, laziali, molisani, sardi, veneti, emiliani che avranno l'opportunità di frequentare, a costo zero, uno dei master targati Giffoni Experience - Com2 - Giffoni Academy.

I corsi partiranno ad ottobre e prevedono tutti uno stage garantito, per ogni partecipante, grazie ai prestigiosi partner che ci supportano, consultabili qui

 

 

Ogni candidato dovrà prima sostenere e superare un colloquio di selezione e poi richiedere un voucher formativo che gli consentirà la partecipazione gratuita. I requisiti minimi per la richiesta del voucher sono: conseguimento di laurea triennale con voto minimo 106, reddito Isee non superiore a € 20.000 ed età non superiore ai 29 anni.Per sostenere il colloquio di selezione sarà sufficiente compilare il form scaricabile dal sito: www.comdue.com/come-candidarsi/

 

 

 

Le proposte formative sono le seguenti:

 

Manager degli eventi e delle pubbliche relazioni. Sede del corso Salerno e Bologna:

www.comdue.com/manager-degli-eventi-e-delle-pubbliche-relazioni

 

Esperto in Gestione risorse umane e amministrazione del personale. Sede del corso: Bologna 

www.comdue.com/risorse-umane-e-amministrazione-del-personale

 

Autore cine-web-tv. Sede del corso: Salerno e Roma presso Cinecittà Studios.

autore.comdue.com

 

 


 

Sabato 20 luglio, il blue carpet del Giffoni Film Festival sarà graziato dalla bellezza e dall’eleganza di Catrinel Marlon. L’attrice dal fisico statuario ha cominciato la sua carriera cavalcando le passerelle come modella e la sua bellezza le ha permesso di diventare il volto di numerose campagne pubblicitarie per le principali case di moda di tutto il mondo.

 

Nel 2011 debutta nel mondo del cinema con il cortometraggio “La promessa”, a cui segue il lungometraggio “ Tutti i rumori del mare”, entrambi diretti da Federico Brugia. L’anno seguente è la protagonista femminile de “La città Ideale”, in cui è diretta da Luigi Lo Cascio; il film partecipa in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia. Prossimamente la vedremo vestire i panni di Giulietta nel film “Leone e Basilico” di Leone Pompinucci.

 

Nel 2013, a conferma di una carriera sempre più internazionale, la giovane e brava attrice è entrata a far parte del cast del seguitissimo e ormai consolidato telefilm “CSI – Scena del Crimine”.

 

Il 20 luglio a Giffoni Catrinel Marlon incontrerà le giurie Generator in sala Truffaut e, al termine dell’incontro, riceverà il premio EXPLOSIVE TALENT AWARD, riconoscimento tributatole per la sua giovane ma promettente carriera.

In Anteprima a Giffoni Experience le prime scene e il trailer italiano di JUSTIN E I CAVALIERI VALOROSI, nuovo film di animazione prodotto e interpretato da Antonio Banderas. L’opera è stata diretta dal regista Manuel Sicilia che torna a Giffoni dopo il suo primo lungometraggio “The Missing Lynx” presentato al festival nel 2009 e vincitore del Premio Goya come miglior film d’animazione.

 

Justin vive in un regno governato da burocrati, dove i grandi cavalieri sono stati estromessi dal potere. Suo padre, primo consigliere della Regina, vuole che il figlio segua le sue orme e intraprenda la carriera di avvocato. Ma Justin ha un sogno: diventare un Cavaliere Valoroso come lo era stato suo nonno!

 

A prestare le voci nella versione originale del film oltre a Banderas anche Freddie Highmore, Alfred Molina, Mark Strong, Rupert Everett e Saoirse Ronan. Il teaser preview del film sarà al Giffoni Experience il 24 luglio mentre il film  uscirà in autunno distribuito da Moviemax.

Anna Maria Barbera a Giffoni il 28 luglio

Giovedì, 11 Luglio 2013 15:29

Anna Maria Barbera sarà ospite del Giffoni Experience il 28 luglio, in occasione della cerimonia di chiusura della 43esima edizione. L’attrice, che regalerà al pubblico del festival quindici minuti di show, parteciperà alla serata di premiazione dei film in concorso e riceverà il Giffoni Experience Award come segno di riconoscimento per il suo poliedrico talento nel campo dello spettacolo e delle arti.

 

Pochi sanno che la sua carriera comincia da molto lontano, sempre però contraddistinta dall’amore per il mondo dello spettacolo; giovanissima, infatti, è corrispondente per L'Ora di Palermo testata autorevole di quel periodo, dove firma ampie interviste per la pagina dello spettacolo. Fra i grandi nomi incontrati: Giorgio Gaber, Glauco Mauri, Andrej Konchalovsky, Antony Queen, Antonio Gadés. Vince una borsa di studio per la Bottega Teatrale di Firenze, dove si diploma sotto la guida dell’immenso Maestro Vittorio Gassman, che in lei riconosce la stessa tragicità di Elettra.

 

Anna Maria Barbera diventa presto nota al pubblico televisivo grazie alle sue apparizioni alla trasmissione Zelig Circus, nelle vesti del personaggio Sconsolata, detta Sconsy, donna del sud Italia emigrata al nord, che parla una lingua che unisce dialetto, termini stranieri e strafalcioni memorabili. Sempre in tv, tra le tante cose, è stata 'inviata specialissima' di Striscia La Notizia e alla conduzione di una seguitissima edizione di 'Scherzi a Parte'. Nel 2003 si candida ai David di Donatello e ai Nastro d'Argento col personaggio comico di Nina nel film “Il paradiso all'improvviso” di Leonardo Pieraccioni. Nel 2006 è la giuria francese del Festival di Ajaccio a premiarla come miglior attrice protagonista per il film “Ma l'Amore sì” di Marco Costa.

 

Vincitrice di numerosi riconoscimenti tra cui il Premio Massimo Troisi, la Grolla d'Oro, la Chiave d'Oro, il Premio Personalità Europea, il Premio Cavalieri di Malta assegnatole da Michele Placido, ottiene un grande successo anche in campo letterario con l’uscita di “Sono Stata Spiegata”, destinando parte dei proventi ad AVSI in Sierra Leone e contribuendo alla costruzione di una scuola per i bambini ex-soldato. Nel 2010 pubblica “ Caro Amico diLetto”, molto apprezzato dalla critica.

L'ultimo film di Michel Gondry al GFF

Mercoledì, 10 Luglio 2013 16:00

L'ultimo capolovoro del maestro Michel Gondry "Mood Indigo - La schiuma dei giorni", verrà proiettato in anteprima italiana al Giffoni Experience. Dopo essere stato presentato all'ultimo Festival di Cannes, il film, distribuito da Koch Media, azienda europea leader nella produzione e distribuzione di prodotti d’intrattenimento digitale, verrà proiettato per la platea di giovani giurati del festival di Giffoni il 24 luglio. La proiezione anticipa l’uscita del film nelle sale italiane, prevista per giovedì 12 settembre.

 

Tratto dal celebre romanzo "La Schiuma dei Giorni", di Boris Vian (edito in Italia da Marcos Y Marcos), il film vede protagonisti l’incantevole Audrey Tautou e Romain Duris: un cast tutto francese di cui fanno parte anche Gad Elmaleh e Omar Sy, attore rivelazione di Quasi Amici.

 

Colin (Duris), facoltoso parigino, si innamora della graziosa Chloé (Tautou), incarnazione di una canzone di Duke Ellington. I due convolano presto a nozze, ma durante la luna di miele una ninfea inizia a crescere nei polmoni della ragazza, mettendola in serio pericolo. L'unico modo per mantenerla in vita sarà circondarla di fiori freschi e l'uomo, disposto a tutto pur di salvarla, finirà così sul lastrico. Mood Indigo (La schiuma dei giorn)i è una storia d’amore poetica, dolce ma tragica, di luce e ombra, raccontata con leggerezza visionaria e un po' nostalgica sulle note del jazz di Ellington, in cui il regista dà ancora una volta prova della sua grande immaginazione e della sua capacità di riuscire a trascinare lo spettatore in un mondo magico, ai limiti del surreale, ma senza per questo risultare stucchevole o inverosimile.

 

Essere presenti al Giffoni Experience è per noi motivo di grande orgoglio: dal 1971 il Festival è diventato un evento di respiro internazionale, a cui aderiscono personalità di tutto il mondo cinematografico” afferma Umberto Bettini, Country Manager Koch Media Italia. “Presentare l’opera di Gondry ai ragazzi del Giffoni, in anteprima assoluta per l’Italia, sarà una prova importante: rappresentano il pubblico di oggi e di domani ed è fondamentale per noi operatori del settore captarne i gusti, le preferenze e avvicinarli sempre più al mondo del cinema

Roma Web Fest & Giffoni Academy

Mercoledì, 10 Luglio 2013 10:18

La prima edizione del Roma Web Fest si terrà a Roma, al Teatro Golden, dal 27 al 29 settembre 2013. Dopo aver siglato una partnership con la Giffoni Academyla scuola di formazione del GFF per aspiranti professionisti della cultura e dell’entertainment - il Roma Web Fest si prepara ad accogliere in stage primi social event specialist della Giffoni Summer School, un progetto di alta formazione realizzato con COM2, l'ente ufficiale di Giffoni Experience che, attraverso percorsi mirati  intende creare figure capaci di socializzare un evento (artistico, culturale, sportivo, politico) in tempo reale e con tutti gli strumenti della multimedialità e dei social.

 

Il Roma Web Fest è il primo festival ufficiale dedicato alle web series, un fenomeno che negli ultimi anni sta attirando sempre più attenzione. Prodotti seriali distribuiti sul web che hanno episodi brevi, a volte anche di pochi minuti, spesso auto-finanziati, che vengono sono realizzate con budget molto bassi ma senza vincoli editoriali e offrono a una nuova generazione di autori (anche amatoriali) la possibilità di esprimersi liberamente e dare visibilità alle loro opere. Le Webserie continuano a crescere in quantità e qualità e promettono di avere un forte impatto sulla fiction tradizionale, al punto che sempre più emittenti e case di produzione hanno cominciato a interessarsi ad esse.

 

Tutte le sale del Teatro saranno aperte ad eventi culturali inerenti le web series. Nei tre giorni il Teatro Golden sarà il punto d’incontro dei principali videomaker nazionali, esteri e non solo. Saranno proiettate le web series finaliste, intervistati gli attori. Workshop, eventi, convegni, pitching, dibattiti e premiazioni animeranno i vari momenti di queste tre giornate. Oltre ai premi, i filmaker si contenderanno l’ammissione di diritto alla finale dei festival gemellati con il Roma Web Fest. Il Roma Web Fest è promosso ideato e organizzato dall’associazione Pantarei e gode dei patrocini di RAI Fiction, del MIBAC, della Regione Lazio, di ANICA, di Roma e Lazio Film Commission, dell’AGIS, Anec e Anem.

 

 

 

 

Contatti

http://www.romawebfest.it/

http://www.giffonisummerschool.it/