Giovedì, 13 Luglio 2017 12:16

Il Governatore Vincenzo De Luca: "Giffoni Multimedia Valley è una finestra verso il futuro"

Inaugurata il 13 luglio 2017 a Giffoni Valle Piana la Multimedia Valley, un polo d'attrazione culturale destinato ad allargare gli spazi - fisici e ideali - della Cittadella del Cinema.

Inaugurata il 13 luglio 2017 a Giffoni Valle Piana la Multimedia Valley, un polo d'attrazione culturale destinato ad allargare gli spazi - fisici e ideali - della Cittadella del Cinema.

"Multimedia Valley - l'omaggio del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca - rappresenta un mix tra tecnologia e modernità, una struttura che è un investimento per aprire una finestra verso il futuro. Una nuova occasione di lavoro moderno e innovativo per fare formazione per ragazzi e individuare nuove forme di occupazione”.

"Il Giffoni - ha ricordato l'Onorevole De Luca a proposito del Festival - si è caricato negli anni di significati: è confronto, scambio di cultura e di umanità tra i ragazzi e le ragazze provenienti da 52 paesi cel mondo. Viviamo tempi difficili, ci sono ricorrenti scene di violenza, estremismi e fanatismi: avere un evento in cui giovani di 52 paesi si conoscono e si guardano negli occhi, parlano di valori e cultura, si scambiano idee e opinioni, è una cosa di straordinario valore. Giffoni è un luogo in cui non ci sono barriere”.

Secondo De Luca, il Giffoni “è un luogo fondamentale per indagare sui giovani, un’occasione per capire quali sono i problemi, le speranze, i tormenti, le incertezze e le nuove solitudini. È importante per noi capire cosa succede tra le giovani generazioni vittime di forme di nuova alienazione con l’uso di nuove tecnologie, basti pensare al cyberbullismo. Giffoni fa capire l'importanza del rispetto, che non saranno i tablet a farci vivere meglio, ma la capacità di guardarci negli occhi”.

"Il GFF - ha aggiunto ancora il Governatore - è un evento che trasmette all’Italia un’immagine del Sud che ci piace. Un’idea che è stata per anni negativa, di rifiuti, camorra e cialtroneria, di pulcinellismo, ammuina e disordine. Giffoni è un esempio di come si possa insieme essere creativi, ma disciplinati e organizzati. Vedrete nel corso di queste giornate moltissimi ospiti: premi Oscar come Julianne Moore e Gabriele Salvatores,  esponenti della cultura e dell’arte e giurati di 52 paesi: questa - ha concluso il Presidente - è l’immagine del Sud che dobbiamo far arrivare al resto dell’Italia, creatività ma anche organizzazione”.

Last modified on Venerdì, 29 Settembre 2017 12:21

finanziatoda nuovo