logo 2012TEMA

HAPPINESS

GIURIE: Circa 3300 i giurati provenienti da 40 Paesi: Afghanistan, Albania, Argentina, Armenia, Bielorussia, Canada, Cina, Corea del Sud, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Giordania, India, Inghilterra, Iraq, Israele, Italia, Lituania, Macedonia, Malta, Messico, Moldavia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Qatar, Romania, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna, Sudafrica, Svezia, Svizzera, Tunisia, Ungheria, USA, Venezuela.

 

LE SEZIONI COMPETITIVE

Elements +3, dedicata ai bambini della scuola dell’infanzia (3-6 anni), diventa competitiva. In programma cortometraggi animati di produzione europea e internazionale. Vincitore il corto di Singapore SPYCAT AND THE PAPER CHASE. Mentre il Premio Giotto Bè-Bè è andato all’italiano THE BOY AND THE MOON, raffinato prodotto d’animazione del giovane siciliano Rino Alaimo.

Elements +6 (giurati dai 6 ai 9 anni). Lungometraggi e cortometraggi capaci di raccontare la fantasia ma anche la realtà dei bambini. I più votati sono il lungometraggio tedesco I FANTASTICI 5 (tratto dai racconti di e già noti a molti genitori grazie ad una serie trasmessa anche dalla RAI negli anni ’70) e il corto olandese MINA MOES.

Per la sezione Elements +10 (giurati 10-12 anni) vittoria tutta tedesca con il lungometraggio VICTOR AND THE SECRET OF CROCODILE MANSION e il cortometraggio KIDNAPPED. Buona posizione per il film IL SOLE DENTRO, il primo titolo italiano dopo anni di latitanza del cinema di casa nostra.

Generator +13 (13-15 anni) A vincere è il canadese FRISSONS DES COLLINES. Dopo anni in cui la vittoria è sempre andata a film estremamente drammatici, il Grifone 2012 va ad un film che dosa sapientemente i toni e riesce a strappare sia lacrime che sorrisi.  Buone prestazioni anche per titoli come l’inglese NOW IS GOOD interpretato da una deliziosa Dakota Fanning, e l’olandese COOL KIDS DON’T CRY, interpretato da due giovani star del cinema per ragazzi made in Netherlands Hanna Obbeek e Nils Verkooijen. Per la categoria cortometraggi si aggiudicano le prime due posizioni NANI (USA) e l’italiano TIGER BOY. Premi speciali vanno a MILO (Premio CGS), THE FOSTER BOY (Premio “La Bottega Digitale”), LUCKY (Arca Cinemagiovani).

Generator +16 (16-17 anni). Il cinema delle ombre luminose, dei chiaroscuri a tinte forti,  dei personaggi in bilico su un mondo difficile da attraversare e intenso da respirare. A vincere è A BOTTLE IN THE GAZA SEA (premiato anche da Arca Cinemagiovani), una coproduzione Francia-Israele-Canada, racconto di una relazione epistolare tra una giovane israeliana e uno studente di Gaza. Grandi consensi anche per il secondo classificato, l’inglese BROKEN, lo struggente 170 HZ (Grifone d’Alluminio assegnato dai giovani della giuria CIAL) e lo statunitense NORMAN (Grifone di Cristallo Banca della Campania). Per i cortometraggi i primi due posti in classifica vanno a: PUNCHED (Austria) e LUMINARIS (Argentina).

Generator +18 come tra tradizione accoglie un pubblico eterogeno di studenti, insegnanti, genitori, cinefili. Film fortemente drammatici in cui spesso il mondo adulto entra in rotta di collisione con quello dei bambini o dei giovani. La vittoria va al coreano BARBIE in cui una ragazzina viene venduta, e destinata ad un trapianto fatale e clandestino, in nome della sopravvivenza del resto della famiglia. Ex aequo per i cortometraggi: vincono il norvegese TUBA ATLANTIC e l’italiano CORTI.

 

MyGIFFONI

È il concorso è dedicato ai prodotti audiovisivi realizzati dagli studenti in collaborazione con gli istituti scolastici o con associazioni culturali. Vincitore per il 2012 il cortometraggio LA RICERCA, interpretato dagli studenti e dalle insegnanti, Maria Lanotte e Maria Daloiso, della classe 4°, sez. E-F, della scuola elementare “Papa Giovanni XXIII” di Margherita di Savoia.

 

MASTERCLASS

Irrinunciabili gli appuntamenti di MASTERCLASS per un piccolo gruppo di fortunati che ha incontrato grandi protagonisti della cultura e dello spettacolo.
DANIELE VICARI (regia e impegno sociale nel cinema italiano contemporaneo); LUCA LUCINI (il rapporto con il pubblico e la scelta di rinunciare al successo “facile”); FABRIZIO GIFUNI (il lavoro dell’attore e il cinema che aiuta a conoscere e capire la nostra storia); PATTI SMITH (la musica nel sangue e l’ottimismo di chi ricerca l’essenziale); IVAN COTRONEO (la scrittura e il cinema, due modi di raccontare, due avventure altrettanto affascinanti); TATTI SANGUINETI (il lavoro del critico e il suo senso oggi); FRANCO BATTIATO (la disciplina come possibilità per il futuro); ROBERTO CITRAN (che ha proposto un laboratorio sulla recitazione e un documentario sul bullismo); MARCO GUADAGNO (l’arte del doppiaggio e  suoi segreti).
Infine ai ragazzi della sezione è stato anche proposto il documentario BODY SHOPPING (APPENA HO 18 ANNI MI RIFACCIO) sull’ossessione per l’aspetto fisico e gli eccessi della chirurgia plastica.

 

SEZIONI NON COMPETITIVE

ANTEPRIME
In anteprima a Giffoni: MADAGASCAR 3 - RICERCATI IN EUROPA (Universal); VIOLETTA (serie tv - Walt Disney Pictures); SAMMY 2 - LA GRANDE FUGA (teaser - Eagle Pictures); NOI SIAMO INFINITO (teaser – M2), STEP UP REVOLUTION (teaser – M2); DIARIO DI UNA SCHIAPPA - VITA DA CANI (Fox); YOUNG EUROPE (ANIA); UN MOSTRO A PARIGI (AB Production); LOL - PAZZA DEL MIO MIGLIORE AMICO (Moviemax); L'ERA GLACIALE 4 - CONTINENTI ALLA DERIVA (Fox); STRUCK BY LIGHTNING; ALL YOU CAN DREAM (Valerio Zanoli). Evento speciale: RIBELLE - THE BRAVE.

OMAGGIO A TRUFFAUT
A vent’anni dalla visita di Truffaut a Giffoni e dalla lettera che ha segnato fortemente il destino della manifestazione non potevamo non ricordare il regista francese con tre dei suoi capolavori dedicati all’infanzia: I QUATTROCENTO COLPI, IL RAGAZZO SELVAGGIO, GLI ANNI IN TASCA. Inoltre è stato presentato il documentario Le spectacle intérieur alla presenza dell’autore Paolo Giaccio, introdotto dal maestro di cerimonia Tonino Pinto.

MARATONA TIM BURTON
Sette pellicole per un inizio festival all’insegna del fantasy dark, quello del maestro del genere Tim Burton. La maratona cinematografica dedicata al regista statunitense ha proposto fino a notte inoltrata la proiezione di sei film tra i più significativi di Burton. Nella Maratona sono stati inseriti: DARK SHADOWS, EDWARD MANI DI FORBICE, ED WOOD, IL MISTERO DI SLEEPY HOLLOW, BIG FISH - LE STORIE DI UNA VITA INCREDIBILE, LA SPOSA CADAVERE.

SHORT IS HAPPY
Cortometraggi animati per raccontare la ricerca della felicità, tutti interessantissimi e da ricordare: dal “piccante” TRAM, all’italiano del CSC, dipartimento di animazione di Torino, LA DANZA DEL PICCOLO RAGNO, fino al surreale CHAMBRE 69.

RELOAD/PARENTAL CONTROL
Una pioggia di film anche  per mamma e papà. L'ARTE DI CAVARSELA, LA MIA VITA E' UNO ZOO...E ORA PARLIAMO DI KEVINDIAZ - NON PULIRE QUESTO SANGUE, LA CHIAVE DI SARA, LA KRYPTONITE NELLA BORSA: questi i titoli di alcune delle interessanti pellicole inserite nel programma di Parental Control, categoria di film fuori concorso che il festival di Giffoni ha dedicato anche quest'anno ai genitori. La rassegna, attraverso la visione di film già distribuiti in Italia, racconta il complesso mondo della famiglia, mettendone in evidenza luci ed ombre.

 

OSPITI

Numerosi gli ospiti che hanno incontrato a Giffoni il grande pubblico. Dagli USA JESSICA ALBA, NICOLAS CAGE e la rivelazione di Glee DIANNA AGRON. Altro ospite internazionale l’amatissimo attore francese JEAN RENO. Dall’Italia tra cinema e televisione sono arrivati: MARA VENIER, LEONARDO PIERACCIONI, ALE E FRANZ, LUCA MINIERO, LUCA WARD, GIORGIA WURTH, CHIARA FRANCINI, MARTINA COLOMBARI, FRANCESCA INAUDI, MARCO GIALLINI, SERGIO ASSISI, GUGLIELMO SCILLA, ANITA CAPRIOLI, CLAUDIO GIOÈ, ARISA, ENZO DE CARO, LUCIANO CANNITO, ROSSELLA BRESCIA, SONIA BERGAMASCO, FRANCESCO PANNOFINO, SIMONA IZZO.

 

NEAPOLIS @ GIFFONI

La musica protagonista come non mai al GFF 2012 grazie alla partnership con il Neapolis, il festival rock più importante del Sud Italia che alla sua 16a edizione si trasferisce a Giffoni.
I due festival hanno percorso, per la prima volta insieme, un'esperienza globale e totalizzante, dialogando con i ragazzi e le famiglie di ogni angolo del mondo. I concerti si sono tenuti allo stadio comunale "G. Troisi" di Giffoni.
Headliner del Neapolis@Giffoni la sacerdotessa del rock, PATTI SMITH (19 luglio) e gli americani DINOSAUR JR. (18 luglio), in data unica nazionale per un concerto imperdibile in cui il trio di Boston ha presentato  in esclusiva il nuovo album pubblicato per la Jagjaguwar records/PIAS - il 18 settembre con il titolo “I Bet On Sky".
In programma il 14 luglio I BRADIPOS IV + Dj Set CINEMATICO, il 15 luglio PINO DANIELE, il 16 luglio GIARDINI DI MIRÒ, TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI, EPO, KATAP, ABOUT WAYNE, il 17 Luglio CAPAREZZA e CAPONE & BUNGTBANGT, il 18 luglio TEATRO DEGLI ORRORI, AZARI & III, BLONDE REDHEAD, il 19 Luglio JOAN AS POLICE WOMAN, IS TROPICAL, I USED TO BE A SPARROW, il 20 luglio CLUB DOGO, A TOYS ORCHESTRA, WHEN THE CLOUDS, YES DADDY YES, il 22 NINA ZILLI.
Al Neapolis@Giffoni hanno inoltre partecipato anche le band vincitrici del contest “Destinazione Neapolis”. I gruppi emergenti sul palco con i big sono stati il 18 luglio LE FURIE e JARMAN e il 19 luglio FABRIKA e BUFALO KILL. Altro momento musicale è stato il “Redbull Bus Stage” con le band THE SHAK&SPEARES, THE LAST FIGHT, LA VIA DEGLI ASTRONAUTI (18 luglio), HUMANOALIENO e VACANZA (19 luglio).

 

GIFFONI ENTERTAINMENT

Tanti i luoghi del paese animati da ritmo frenetico e irresistibile delle performance degli artisti di strada. Vario e travolgente il cartellone proposto: si sono esibiti a Giffoni 2012: Unnico, Ciccio Clown, Famiglia Mirabella, Gio Ferraioli, Piricchio, Piccolo Nuovo Teatro Bastia Umbra, Osadia, Milo e Olivia, Compagnia Melarancio.
Sofisticato e magico il programma degli spettacoli al Giardino degli Aranci.
La Compagnia ArteStudio di Salerno ha proposto i musical Oltre lo specchio e Sogno di una notte di mezza estate. Mentre la Compagnia Il Carretto dei Sogni di Orazio Cerino ha realizzato dei  reading all'ombra della lettera di François Truffaut. Il Laboratorio Teatrale “La Girandola” dell'Anffas Onlus di Salerno presenterà lo spettacolo comico Felici e Sconnesi.
Sempre al Giardino degli Aranci sono stati proiettati, con accompagnamento dal vivo dell’Ensemble “I Solisti Lombardi” i tre film ispirati al libro Cuore di Edmondo De Amicis, restaurati da Fondazione Cineteca Italiana nel 2011: La piccola vedetta lombarda e Il tamburino sardo di Vittorio Rossi Pianelli e Il piccolo scrivano fiorentino di Leopoldo Carlucci.
Gli allievi del Conservatorio “Martucci” di Salerno si sono esibiti in al Giardino degli Aranci ne IL RE LEONE e in un Omaggio a Lucio Dalla.

 

MOSTRE D’ARTE

Due le Mostre realizzate da GFF con prestigiosi partner.
HAPPYART curata da Salvatore Colantuoni con 29 artisti presenti. Il Premio Hospiria per l’arte è stato assegnato dai giurati a Massimiliano Mascolini per l’opera Narciso/Felicità e a Pietro Mancini per l’opera Il Grande Cuore della Felicità.
Le Ragioni del Sentimento – Musica Arte Poesia in una confluenza di versi, forme e suoni è invece la mostra happening realizzata in collaborazione con il Settore Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno, ideata da Claudio Gubitosi e Barbara Cussino (dirigente dei Musei Provinciali) e progettata da Barbara Cussino, Vittoria Bonani e Floriana Gigantino.

 

ANIMAZIONI E LABORATORI

Grazie alla collaborazione dei nostri preziosi partner sono stati realizzati diversi laboratori per i ragazzi di tutte le giurie: dal disegno alla creazione di oggetti con materiali riciclati, dalla caccia al tesoro agli esperimenti scientifici in cucina per giocare e scoprire il mondo insieme.

finanziatoda nuovo