logo 2010TEMA

AMORE

Per la seconda volta il Festival è strutturato in due tempi: dal 18 al 23 luglio è dedicato alle sezioni ELEMENTS (3-12 anni), mentre dal 24 al 31 è la volta delle sezioni GENERATOR (13-18 anni), GIFFONI MASTERCLASS e della sezione per adulti SGUARDI INQUIETI.

Circa 2800 i giurati provenienti da 41 Paesi: Albania, Armenia, Austria, Bielorussia, Brasile, Colombia, Corea del Sud, Croazia, Danimarca, Egitto, Finlandia, Francia, Germania, Giordania, Honduras, India, Inghilterra, Irlanda, Israele, Italia, Lituania, Macedonia, Malta, Messico, Moldavia, Paesi Bassi, Palestina, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Serbia, Slovenia, Spagna, Sudafrica, Svezia, Svizzera, Tunisia, Turchia, Ungheria, USA, Uzbekistan.

 

I PARTE (Elements) 18-23 luglio

Elements +3 dedicata ai bambini della scuola dell’infanzia (3-6 anni), diventa competitiva. In programma cortometraggi animati di produzione europea e internazionale.

Elements +6 è la sezione di film in concorso per giurati dai 6 ai 9 anni. Lungometraggi e cortometraggi modulati sulla sensibilità e sui gusti dei più piccoli tra i quali spicca il vincitore, il tedesco ECCO A VOI LOLA!

Vittoria tedesca anche ad Elements +10 (giurati di età compresa tra i 10 e i 12 anni) con LA BANDA DEI COCCODRILLI INDAGA, sequel di "La Banda dei Coccodrilli", secondo classificato a Elements +6 nel 2009.

 

II PARTE (Generator, Sguardi Inquieti, Masterclass) 24- 31 luglio

In Generator +13 (13-15 anni) i film proposti sono struggenti, complessi, drammatici ma a volte anche sapientemente leggeri. A sbaragliare gli agguerriti concorrenti è il francese OSCAR E LA DAMA IN ROSA, storia di un ragazzo malato che trova nella donna che consegna la pizza un’insolita compagna nel suo viaggio verso la morte. Altri titoli interessanti: la coproduzione sudafricana-tedesca LIFE, ABOVE ALL, il brasiliano IL CANTASTORIE, e il francese THE ROUND UP, in uscita in Italia nel gennaio 2011 con il titolo VENTO DI PRIMAVERA.

Generator +16 (16-17 anni) Cinema nuovo, cinema che sperimenta, reinvesta e racconta per immagini il mondo dei giovani, provocando e dando vita a discussioni stimolanti e a corto circuiti culturali. Difficili i temi che suscitano più di una perplessità presso un certo pubblico adulto, forse troppo lontano – per scelta e cecità - da certi territori di disagio. A vincere è l’australiano BLESSED. Ma miete premi e riconoscimenti anche il belga BO, storia di una ragazzina che sceglie di fare la escort intraprendendo un’inesorabile discesa all’inferno.

Sguardi Inquieti (dai 18 anni) Studenti, insegnanti, genitori, cinefili, chaperon stranieri, tutti insieme per immergersi nel flusso di una manciata di opere brevi provenienti da tutto il mondo di ogni categoria e formato per raccontare il lato inquieto dell’infanzia e dell’adolescenza. A vincere è il corto inglese TRANSIT, ovvero l’incontro tra un bambino e un uomo costretto al rimpatrio – che per lui significa un’ingiusta pena di morte – e all’abbandono della donna che ama.

A Masterclass si è parlato di scrittura, di teatro, di regia, di televisione, di storia del cinema con PATRIZIO PAOLETTI, DAVIDE MARENGO, GIANNI MINÀ, GIUSEPPE PICCIONI, PIPPO DELBONO, MACCIO CAPATONDA, LIGABUE, GIOVANNI VERONESI, PUPI AVATI. Ma i ragazzi hanno anche sperimentato le loro capacità creative e organizzative realizzando dei video promozionali “commissionati” dall’Aifrance.

 

SEZIONI NON COMPETITIVE

Shorts of Love: destinata all’animazione di breve formato per un pubblico adulto. Tra i corti proposti il provocatorio L'ÉDUCATION SENTIMENTALE, nel quale un padre compromette irrimediabilmente l’idea di amore romantico di suo figlio.

Comizi d'Amore: COME TE NESSUNO MAI (Italia 1999) di Gabriele Muccino, IL CUORE ALTROVE (Italia 2003) di Pupi Avati, FUORI DAL MONDO (Italia 1999), di Giuseppe Piccioni, UNA GIORNATA PARTICOLARE (Italia-Canada 1977) di Ettore Scola, LE NOTTI BIANCHE (Italia-Francia 1957), di Luchino Visconti: questi i titoli che hanno raccontato l’amore secondo autori italiani di diverse generazioni. La rassegna è stata realizzata grazie alla collaborazione con la Fondazione Cineteca Nazionale.

Verso Sud: Ai giovani autori che operano nelle regioni del centro Sud è dedicata la sezione Verso Sud che ha proposto cortometraggi fatti con grande passione e amore per il cinema.

Amnesty International - Diritto d'Amore: per l’edizione 2010 Amnesty, oltre alla tradizionale presenza di uno stand, ha scelto di selezionare un piccolo gruppo di cortometraggi capaci di raccontare con intensità temi come il diritto all’uguaglianza (disAbili), la drammaticità dell’immigrazione clandestina (Roma) e la situazione tragica dei rifugiati e del loro mancato diritto d’asilo (Ahmad’s Garden).

Reload: i film “reloaded” sono opere alle quali viene offerta una seconda occasione promozionale. Attraverso Reload è possibile scoprire cosa c’è di effettivamente disponibile in 35mm per cineforum e rassegna da dedicare agli studenti.
Questi i titoli selezionati: IL PICCOLO NICOLAS E I SUOI GENITORI; NEL PAESE DELLE CREATURE SELVAGGE; COSMONAUTA; ALZA LA TESTA; LA PRIMA COSA BELLA; LA FISICA DELL'ACQUA; DIARI; LA STRATEGIA DEGLI AFFETTI; NON È ANCORA DOMANI; MARPICCOLO.

Parental Control: Aprire nuove sezioni del Festival dedicate a bambini sempre più piccoli conduce ad incremento delle presenze di genitori. Abbiamo dunque realizzato una programmazione speciale per loro (in mattinata al cinema Valle), dedicata ai temi dell’amore e dei rapporti familiari, e molto apprezzata dal pubblico.

Eccezionali le Anteprime proposte nell’edizione 2010: CATTIVISSIMO ME, SANSONE, L'APPRENDISTA STREGONE. Ancora in anteprima teaser e trailer di: ANIMALS UNITED, BENVENUTI AL SUD, FEBBRE DA FIENO, LE AVVENTURE DI SAMMY, SHREK E VISSERO FELICI E CONTENTI, STEP UP – 3D, WINX CLUB 3D – MAGICA AVVENTURA, DYLAN DOG - IL FILM.

 

OSPITI

A festeggiare il 40esimo compleanno del GFF sono arrivati tantissimi ospiti italiani: LUCA ANGELETTI, AMBRA ANGIOLINI, MARCO BRENNO PLACIDO, SOFIA BRUSCOLI, CARLO BUCCIROSSO, MACCIO CAPATONDA, PIPPO DELBONO, SALVATORE FICARRA, VALENTINO PICONE, NUNZIO GIULIANO, GABRIELE GRECO, SABRINA IMPACCIATORE, LUCIANO LIGABUE, GIULIA LUZI, DAVIDE MARENGO, CATERINA MURINO, MICOL OLIVIERI, CLAUDIA PANDOLFI, PATRIZIO PAOLETTI, GIUSEPPE PICCIONI, ALESSANDRO PREZIOSI, ISABELLA RAGONESE, MICHELE RIONDINO, MARINA ROCCO, EMILIO SOLFRIZZI, FILIPPO VITTE, LUCA WARD... ed eccezionali artisti stranieri: SAMUEL L. JACKSON, JESSE MCCARTNEY, SUSAN SARANDON, SAM WORTHINGTON, CHLOE BRIDGES. 

Per una seconda edizione del Premio Mezzogiorno è stata nostra ospite GIOVANNA MEZZOGIORNO che ha premiato Lucia Mascino e La Compagnia Teatro di Legno. Il Premio Speciale Vittorio Mezzogiorno è stato invece assegnato a Gianni Minà.

 

POSTO DELLE FAVOLE

Al POSTO DELLE FAVOLE il grande teatro per i piccoli con gli spettacoli proposti dalla Compagnia Atmo di Perugina, da Claudio Cinelli, di Firenze, dalla Fondazione Aida di Verona, dall’Accademia Perduta di Ravenna, dalla Compagnia Le nuvole di Napoli, dal teatro Kismet di Bari e dal Teatro dell’Osso di Avellino. I bambini hanno assistito incantati ai reading di autori come Luigi Dal Cin e Stefano Bordiglioni con gli arrangiamenti del Conservatorio di Musica di Salerno che ha fatto divertire i bambini anche con due concerti: Pierino e il lupo e Musical di colonne sonore tratte dai film della Disney.

 

MUSIC CONCEPT

Sul palcoscenico dell’Arena Sordi a cantare sono arrivati: NEFFA, FINLEY, BAUSTELLE, CARMEN CONSOLI, EMMA MARRONE, BROKEN HEART COLLEGE, DARI, ELIO E LE STORIE TESE, LOST.

finanziatoda nuovo