logo 1995TEMA

IL VIAGGIO

"Da un quarto di secolo il più celebre festival di cinema per ragazzi" è lo slogan che accompagna l'edizione che ha compiuto in 25 anni un lungo viaggio.
In concorso un film decisamente bizzarro: GENITORI CERCASI, diretto da Rob Reiner ("Harry Ti Presento Sally") e interpretato da un ragazzo che promette bene: Elijah Wood. Intorno a lui una sarabanda di genitori che intendono adottarlo, tra cui Kathy Bates e Kelly McGillis, e aspiranti sorelle come la debuttante Scarlett Johansson.

E un lungo viaggio attraverso l’etere compie anche la manifestazione che, ormai, anche grazie alla forte presenza di Mediaset, raggiunge le case di milioni di italiani. Al Cinema ragazzi è il titolo della rassegna televisiva che, nelle due settimane a cavallo del festival, manda in onda su Italia 1 i film passati nelle precedenti edizioni del GFF.

Il Caso "Cittadella" diventa un’interrogazione parlamentare. Alcuni politici scendono in campo per perorare la causa del Festival. Il Maestro MICHELANGELO ANTONIONI è il primo a ricevere il Grifone d’Oro alla Carriera, mentre il pubblico della Maison Lumière, applaude commosso per oltre 10 minuti.

Il premio come miglior attore viene assegnato dalla giuria al diciassettenne RUAIDHRI CONROY, presente al Festival, per la sua interpretazione nel film LIBERO DI VOLARE accanto a Ian Hart.
A Giffoni arrivano anche altri Premi Oscar: BEN KINGSLEY, JON VOIGHT, GABRIELE SALVATORES e il genio anticonformista di KRZYSZTOF KIESLOWSKY, cui vengono assegnati i premi François Truffaut ‘95.
Fra gli ospiti: ALBERTO SORDI, NIKITA MICHALKOV, LUIGI MAGNI, DAMIANO DAMIANI, LINA WERTMÜLLER, GIACOMO CAMPIOTTI, PAPPI CORSICATO, SILVIO ORLANDO, RAOUL BOVA, ALESSANDRO GASSMAN, GIULIANO GEMMA, GIANMARCO TOGNAZZI, MASSIMO GHINI, RENATO ZERO.

A parlare ai ragazzi di cinema, per la prima volta, anche un gruppo di leaders politici: Gerardo Bianco, Gianfranco Fini, Walter Veltroni, Clemente Mastella, Gianni Mattioli e il Garante per la radiodiffusione e l’editoria Giuseppe Santaniello.
Con il Festival si trasforma anche la città e l’Amministrazione comunale intitola cambia nome ad alcune strade. Oggi esistono Piazza Fratelli Lumière, Giardino Federico Fellini, Via Giulietta Masina, Via François Truffaut.

Il Presidente Onorario della Giuria è la splendida attrice rivelazione degli anni ’90, SABRINA FERILLI.

finanziatoda nuovo