logo 1983Muore Domenico Meccoli, il critico a cui il festival deve molto, e gli viene intitolata la rassegna da lui creata: I problemi dei giovani nel mondo contemporaneo diviene la rassegna Domenico Meccoli. Invariato l'obiettivo: indagare forme e contenuti del cinema che racconta i giovani contemporanei.

Il cinema proposto in concorso comincia a cambiare decisamente. Accanto alle favole alle quali ancora non si rinuncia, vengono proposti film capaci di raccontare senza retorica e senza censure l'inquietudine dei dodicenni: è il caso di L'ALBERO DELLA CONOSCENZA del danese Nils Malmros. Sempre in concorso ricordiamo ALSINO E IL CONDOR del cileno Miguel Littin e non possiamo dimenticare NATALE NEL BOSCO, il film australiano in cui compare una ragazzina difficile da dimenticare: Nicole Kidman.

Il GFF riceve l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica Italiana, Sandro Pertini. Il Capo dello Stato verrà visitato, nel mese di ottobre, da una rappresentanza di organizzatori e giurati di Giffoni.

Fra gli ospiti il regista italiano GIULIANO MONTALDO.

finanziatoda nuovo