GIFFONI FILM FESTIVAL 1982 - 31 luglio.8 agosto

logo 1982La consacrazione definitiva del Festival come uno degli eventi di punta nel panorama internazionale, avviene ad opera di uno dei più importanti registi del ventesimo secolo: FRANÇOIS TRUFFAUT. Il maestro, ospite del Festival, dichiara in una bellissima lettera, consegnata al direttore prima di partire: "…di tutti i festival del cinema quello di Giffoni è il più necessario".

Sempre durante la dodicesima edizione, il GFF dedica un omaggio al cartoonist rumeno ION POPESCU-GOPO.

Peppe d’Antonio assume l’incarico di vice direttore artistico del Festival.

Per la prima volta il Festival non chiude le porte con la fine della manifestazione:
ROBERT DE NIRO, "strappato" al festival di Venezia, riceve a Giffoni, in autunno, la cittadinanza onoraria.

LUIGI COMENCINI gira a Giffoni, con comparse locali, il film Tv "Il Matrimonio di Caterina" interpretato da Anna Melato, Stefano Madia e Clelia Rondinella.

I giurati del GFF cominciano a viaggiare per il mondo grazie a scambi culturali che li conducono nella città francese di Barbezieux e in visita al Parlamento Europeo di Strasburgo.